I SERIAL KILLER. SAMUEL LITTLE (4^ parte)

12 Settembre 2021

continua…

Vi è da dire, che tanti dei nomi e dei volti di quelle povere donne citati da Little nella sua lunga confessione, sono ancora sconosciuti alle autorità e senza parenti e conoscenti, che li abbiano reclamati e che proprio per questo, il 6 ottobre 2019, i profiler dell’FBI, hanno deciso di pubblicare sul web gli interrogatori effettuati a carico del serial killer, unitamente ai ritratti di ciascuna vittima, in modo tale, che ogni persona a cui in tutti questi anni, sia scomparsa una parente o un’amica, abbia la possibilità di verificare se questa, possa ritrovarsi tra le vittime di questo mostro.

Ora, prima di giungere come di consueto alle conclusioni finali ed alla redazione del criminal profiling di Samuel Little, di seguito, vorrei riportare la traduzione della trascrizione di alcune delle dichiarazioni rilasciate dall’assassino agli investigatori del Federal Bureau of Investigation e da quest’ultimo pubblicate. Nelle premesse della pagina web appositamente dedicata, è tra l’altro indicato: “Se hai informazioni collegate alle confessioni di Little, contatta l’FBI al numero 1-800-CALL-FBI o invia un suggerimento online su tips.fbi.gov.”.

“Confessione impareggiabile: Miami, Florida, 1971 o 1972

Little ha raccontato che nel 1971 o nel 1972 ha incontrato un’attraente donna transgender di colore di 18-19 anni a Miami, in Florida. Little ricordava che il suo nome era Marianne o Mary Ann. Poco ha detto che Marianne era alta tra 5’6 “- 5’7” e circa 140 libbre. La prima volta che incontrò Marianne in un bar noto come The Pool o Pool Palace vicino alla 17th Avenue a Miami. Pochi giorni dopo, si sono incontrati di nuovo in un bar di Overtown, dove Little si è offerto di accompagnarla a casa. Poco dichiarato Marianne viveva con molti altri coinquilini tra Brownsville e Liberty City. Quando sono arrivati li, uno dei coinquilini di Marianne ha chiesto loro di comprare una lattina di crema da barba, così sono tornati alla macchina di Little, una Pontiac LeMans dorata a 4 porte. Little ha guidato Marianne a nord sulla Highway 27 e l’ha uccisa su un vialetto, forse vicino a un campo di canna da zucchero. Quindi guidò più in basso lungo la Highway 27, nelle Everglades, e imboccò una strada sterrata che portava a un fiume oa una palude. Little trascinò il corpo di Marianne per circa 200 metri nell’acqua densa e fangosa. Non crede che il corpo sia mai stato trovato”.

“Confessione impareggiabile: North Little Rock, Arkansas, 1992-1994

Little ha detto di aver incontrato una donna nera in una zona transitoria di Little Rock, Arkansas, tra il 1992 e il 1994. Si ricordava che faceva freddo e forse nevicava quando si sono incontrati. Ha descritto la donna come 24 anni, 5’5 “- 5’7” di altezza e circa 200 libbre. Little rimase con lei di tanto in tanto per circa tre giorni. Secondo quanto riferito, ha rubato con la donna, poi ha venduto la merce. Little ricorda di essere stato arrestato per taccheggio in un negozio di alimentari a North Little Rock Kroger. (I registri indicano che Little è stato effettivamente arrestato dal dipartimento di polizia di North Little Rock per taccheggio da un Kroger il 20 aprile 1994). Secondo Little, è stato rilasciato dopo circa tre ore in modo che potesse spostare il suo veicolo, una Cadillac gialla del 1978. El Dorado (o forse una Dodge gialla), fuori dalla proprietà del negozio di alimentari. Little ha affermato che quando è tornato al suo veicolo, la donna stava dormendo all’interno. Prima ha guidato la donna per incontrare il suo ex fidanzato, un uomo chiamato “Bear” (Little crede che Orso sia ora deceduto), poi l’ha accompagnata a casa sua. Tornò il giorno seguente e guidò con lei verso Benton o Bentonville, in Arkansas. Quando furono fuori Little Rock, Little guidò lungo una strada sterrata e strangolò manualmente la donna a morte. Little ha dichiarato che ha posto il corpo della donna su un mucchio di rami e vecchi steli di mais dentro o vicino a un campo di grano. Crede che il nome della donna potesse essere Ruth e che sua madre vivesse a North Little Rock”.

continua…

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com