Hockey in line, Snipers TecnoAlt pronti a ripartire

27 Novembre 2020
Condividi
  • 1
    Share

Sono pronti a ripartire gli Snipers TecnoAlt.
Come comunicato in data odierna dalla Federazione infatti, il campionato di serie B vedrà la sua nuova partenza dal 5 dicembre.
Questo grazie all’obbligo di tamponi per tutti che la FISR ha imposto, consegnando contestualmente gratuitamente i kit alle formazioni partecipanti che dovranno svolgerli tramite proprio personale sanitario.

Per gli Snipers TecnoAlt, ancora mai scesi in pista per il campionato di B (fin qui si è giocato solo il turno di Coppa Italia che i civitavecchiesi hanno passato), subito un trittico di gare casalinghe, che si giocheranno a porte chiuse al PalaMercuri.
Domenica 6 dicembre, alle ore 16, contro i Corsari Riccione.
Martedì 8 dicembre, alle ore 15, contro i Castelli Romani.
Domenica 13 dicembre, alle ore 12, contro il Tergeste Trieste.

“In questo periodo ci siamo sempre allenati con entusiasmo ed intensità – spiega il presidente Riccardo Valentini – nel rispetto dei vari protocolli sanitari e normative vigenti. Quest’anno la squadra è fortemente ringiovanita e quindi sarà un anno di crescita ma i giovani che abbiamo a disposizione sono di grandissimo valore, come conferma lo scudetto under 18 vinto solamente un mese fa. Daremo del filo da torcere a tutti e costruiamo mattoni ben saldi per la formazione senior del futuro. Ringraziamo FISR per la gratuità dei tamponi: di questi tempi le associazioni sportive sono in seri disagi economici e la gratuità dei tamponi è un segnale concreto di vicinanza al territorio”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo