Giunta, spunta il nome di Emanuela Di Paolo

27 Giugno 2019
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Cambia ancora la composizione della Giunta. L’avvocato locale prende il posto della professionista del Mef al Bilancio.

Oggi alla Pucci il primo consiglio comunale dell’era Tedesco. Da definire la presunta incompatibilità dell’esponente della Lega D’Amico.

 

Sembrava fatta. E invece a quanto pare è cambiata nelle ultime ore la composizione della giunta che dovrebbe essere presentata questo pomeriggio, nel corso del primo consiglio comunale dell’amministrazione Tedesco.

Ad essere rimesso in gioco, infatti, è il settimo nome, quello legato all’assessorato al Bilancio che, nella giornata di martedì, era destinato ad una professionista del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Ma la carta Mef, suggerita dalla Lega al sindaco Ernesto Tedesco, è stata ritirata, tornando a fare riferimento ad una quota rosa locale, esponente sempre del Carroccio.

Indiscrezioni provenienti dalla Lega stessa fanno riferimento aduna professionista cittadina, Emanuela Di Paolo, avvocato del foro cittadino, candidata al consiglio comunale.

Sarebbe lei, ad oggi, il settimo ed ultimo tassello del puzzle composto in queste settimane. Squadra di cui fanno parte, quindi, Alessandra Riccetti ai Servizi Sociali e Claudia Pescatori allo Sviluppo, Scuola, Pari Opportunità, Terzo Settore ed Affari Istituzionali, entrambe quota Lega.

E poi Manuel Magliani della Lista Tedesco all’Ambiente, Roberto D’Ottavio e Sandro De Paolis di Forza Italia il primo ai Lavori Pubblici e l’altro all’Urbanistica.

E infine Massimiliano Grasso, vicesindaco con delega sicuramente alla Portualità, Smart City, Fondi Europei e Partecipate.

Altre deleghe sono ancora da definire, così come sono da chiarire anche le deleghe da affi dare ai diversi consiglieri.

Tra queste spicca quella, ormai certa, all’idrico e alle manutenzioni affidata all’esponente di Forza Italia Giancarlo Frascaralli.

Per il resto, c’è attesa per l’appuntamento di questo pomeriggio all’aula Pucci, quando si svolgerà il primo consiglio comunale dell’era Tedesco.

Innanzitutto ci sarà da chiarire la posizione del consigliere della Lega Alessandro D’Amico su cui pende una presunta incompatibilità legata ad un contenzioso aperto con il Comune e relativo al periodo in cui vestiva la divisa da agente di Polizia Locale.

In caso di incompatibilità accertata, D’Amico dovrà lasciare il posto al primo dei non eletti, Stefano D’Angelo.

Entrerà poi Pasquale Marino, di Forza Italia, al posto di Sandro De Paolis, prossimo assessore all’Urbanistica.

Sarà quindi l’occasione, per il neo sindaco Ernesto Tedesco, di rivolgersi direttamente alla città nella sua prima occasione uffi ciale, per dare così inizio alla sua amministrazione.

Fonte La Provicia giornale



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”

  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
  •  
    11
    Shares
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento