Divertimento-sport-solidarietà, tutto pronto per la 33^ edizione di Giocagin

21 Febbraio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Divertimento, sport e solidarietà dal Nord al Sud d’Italia: , storica manifestazione nazionale dell’Uisp, che andrà avanti sino a giugno. La giornata centrale della manifestazione sarà  domenica 23 febbraio, con 14 città coinvolte contemporaneamente, da Alessandria a Palermo passando per Udine, Civitavecchia, Grosseto, Giarre e Martina Franca. E, per la prima volta, anche Sidone (Libano), nel campo profughi di Ain El Helwe. Nei week end seguenti altre città si uniranno alla manifestazione e alla fine saranno complessivamente oltre 50 le tappe di Giocagin 2020, con tanti bambini, ragazzi e atleti di tutte le età impegnati nelle diverse attività sportive, per tutti e a misura di ciascuno, dai 3 ai 90 anni.

A Civitavecchia, a partire dalle ore 10:00 ben 11 Associazioni Sportive del comprensorio animeranno il Palasport “Tamagnini-Insolera” per la terza edizione del Galà “Mario Farini”, indimenticabile Presidente della Uisp che proprio oggi avrebbe festeggiato 72 anni: Asd Arci Uisp, Asd Aura Ballet, Asd Centro Danza Classica e Contemporanea, Asd Centro Studi Danza, Asd Emozioni in Movimento, Asd Iron Team, Acsd Opera, Asd Pyt Dance Studio, Asd Sweet Faces Hip Hop School Dance, Asd Urban Style, Asd Wild Eagles.

Giocagin quest’anno è dedicata a Gianni Rodari nel centenario della nascita. Infatti molte coreografie di ginnastica, pattinaggio, danza e altri sport che animeranno i palazzetti dello sport delle città di Giocagin, saranno ispirate al grande pedagogista e scrittore per l’infanzia. La frase di Rodari ripresa negli striscioni e nelle magliette di Giocagin è “Sbagliando s’inventa. Giocagin è sport e solidarietà: anche in questa edizione viene confermata la scelta fatta negli ultimi anni dall’Uisp di supportare la popolazione rifugiata del Libano, insieme alla Ghassan Kanafani Cultural Foundation, che lavora con bambini con e senza disabilità nei campi profughi palestinesi. Sabato 22 febbraio la Ghassan Kanafani organizzerà, per la prima volta, un’edizione speciale di Giocagin, nella scuola del campo di Ain El Helwe (Sidone), il più popolato e problematico del paese, con circa 120.000 rifugiati palestinesi e siriani.
Giocagin è anche divertimento e spettacolo: sarà possibile seguire in diretta le esibizioni dalla pagina Facebook Uisp nazionale grazie ad una serie di collegamenti che verranno trasmessi dalle città. Sarà Giocagin a Sidone, in Libano, ad aprire la serie di collegamenti che si terranno sabato 22 febbraio a partire dalle 15. Seguiranno quelli con Rosignano Solvay (Li), Piombino e Alessandria. Domenica 23 febbraio si comincerà alle 10.30 con Martina Franca, Giarre e Civitavecchia. Si proseguirà nel pomeriggio, dalle 16.30, con collegamenti in diretta da Grosseto, Fabriano e Foggia.

Ricordiamo a tutti coloro che vorranno assistere al Giocagin che, in virtù della sfilata dei carri di “Io Faro Carnevale” del pomeriggio, su Via Barbaranelli e su Via Rodi sarà istituito dalle ore 7:00 il divieto di sosta.

Civitavecchia, 21.02.2020

Uisp Civitavecchia Aps

Il Presidente

Simone Assioma

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo