Cultura e Istruzione, Galizia al lavoro per sbrogliare la matassa post covid

3 Luglio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Sopralluoghi nelle scuole per garantire un rientro in sicurezza. Allo studio stage di progettazione innovativa e reperimento fondi sovracomunali.

Il neo assessore a Istruzione e Cultura Simona Galizia al lavoro per sbrogliare la matassa post covid. «Abbiamo fatto la prima delibera – ha spiegato – riguardo le borse di studio da assegnare agli studenti diplomati meritevoli ma non abbiamo ancora pubblicizzato un’altra iniziativa che riguarda l’avvio di stage per la progettazione di idee innovative e per il reperimento di fondi sovracomunali. Gli stage si svolgeranno presso il comune di Civitavecchia e ringrazio l’ufficio smart city del vicesindaco Grasso per la collaborazione. Si tratta di un’iniziativa che si svolgerà in collaborazione con il Consorzio universitario e riguarderà laureato o laureandi che saranno scelti dall’Università secondo criteri propri. Dovranno essere comunque in grado di sviluppare progetti articolati. Intanto – ha detto Galizia – abbiamo avviato i sopralluoghi presso i plessi scolastici cittadini di competenza, sopralluoghi che proseguiranno per tutta la settimana e si concluderanno lunedì. L’idea è quella di tendere una mano ai dirigenti scolastici e vedere dove il Comune può intervenire per aiutare a facilitare il rientro a scuola post covid. Si stanno effettuando simulazioni e confronti per valutare se e come sarà possibile garantire il ritorno a scuola. Sopralluoghi che stiamo effettuando in collaborazione con l’assessore ai Lavori pubblici Sandro De Paolis in modo da valutare, ove possibile, interventi di miglioramento da effettuare prima del ritorno a scuola dei ragazzi». Una battuta anche sulla Cultura dove Galizia ha sottolineato: «Siamo in estrema difficoltà anche se riusciremo comunque a garantire eventi culturali. Ci sono problematiche legate alle misure e alle norme per la prevenzione del covid19. Nella prossima settimana capiremo meglio come muoverci». Galizia conclude con un ringraziamento a Paola Zanforlini (Uffici istruzione) e Lucio Contardi (Cultura).

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo