CIVITAVECCHIA, FONTANA: “DOPO LE STRADE ECCE HOMO PARTITI I LAVORI”

11 Agosto 2022

Non possiamo nascondere un’ulteriore soddisfazione ed un pizzico di orgoglio, per i lavori di asfaltatura di viale Nenni, che sono ancora in corso e, per le cui pietose condizioni, subito dopo il termine dei lavori di scavo, sembra effettuati per conto del gestore idrico locale, a seguito di numerose lamentele, eravamo stati costretti ad intervenire, sollecitando un immediata messa in sicurezza della importante arteria viaria.
Prendiamo atto che i lavori, stanno procedendo celermente e senza apparenti, particolari intoppi, anche se nel nostro piccolo, avevamo proposto di chiudere la corsia di marcia interessata dalla fresatura e dall’asfaltatura e di realizzare un doppio senso di circolazione, sull’altra, con il fine prioritario di garantire la massima sicurezza della circolazione e del cantiere stradale durante tutto il periodo dei lavori.
C’è da dire a proposito, che probabilmente le opere sarebbero state senza ombra di dubbio eseguite, seppur tuttavia, è immaginabile, probabilmente dopo Ferragosto o, chissà quando, con il rischio che si fosse continuato in tutto questo lasso di tempo, a mettere a repentaglio la sicurezza della circolazione stradale in generale.
Mentre dopo il recentissimo annuncio del Consigliere comunale D’Amico, con il quale, probabilmente anche in questo caso, a seguito dei nostri molteplici interventi, lo stesso aveva annunciato l’imminente realizzazione di una rotatoria sulla strada Mediana, all’altezza di viale Matteotti, dove da giorni ed in più occasioni, il semaforo era nuovamente pericolosamente fuori servizio, questa mattina il Comune, è davvero passato ai fatti.
Già poco prima di mezzogiorno, sotto l’occhio attento del Comandante della polizia locale, coadiuvato da alcuni agenti, la rotatoria sperimentale, stava prendendo forma, apparendo quasi ultimata, mentre alcuni mezzi dei TT.UU., stavano effettuando delle prove di transito.
Un’opera che finalmente renderà una logica continuità a tutta la Strada Mediana, eliminando al contempo, vecchi e costosi impianti semaforici.
La speranza è, che in questo caso, l’infrastruttura sia stata prima progettata al tavolino dai tecnici competenti nei minimi dettagli e non improvvisata sul posto, come probabilmente accaduto in altre circostanze ed in particolare, come nel caso di quella all’altezza di via Benci & Gatti, ove nonostante innumerevoli solleciti, caduti nel vuoto, appare più che chiaro, che debbano essere apportate il prima possibile importanti modifiche, rivedendo anche con molta attenzione, alcune anomalie presenti sulla segnaletica orizzontale e verticale.
L’ulteriore auspicio, è quello che, alla rotatoria all’altezza di via Montanucci, che sembra da ritenersi ormai definitiva, si provveda ad eliminare l’isola di traffico rialzata che non ha più ragione di esistere, come pure i pali e le lanterne del vecchio impianto semaforico, che possono ingenerare confusione tra gli automobilisti. Con l’occasione, si torna inoltre a segnalare, la totale assenza di segnaletica orizzontale all’altezza della rotatoria tra via Nuova e Vecchia di San Liborio, sollecitando ovviamente l’immediato ripristino, al termine dei lavori, di tutta la segnaletica orizzontale ed in primis, delle strisce pedonali, su viale Nenni.
Ora c’è bisogno che tutti i conducenti dei veicoli, facciano la loro, prendendo coscienza e rispettando le regole della precedenza, rallentando prima d’impegnare una rotatoria, senza piombare, come accade in tanti casi, a velocità sostenuta, all’interno dell’anello della rotatoria, ricordandosi inoltre di azionare l’indicatore di direzione di veicoli, ogni qualvolta si cambi direzione, che molto spesso, sembra si divenuto un optional. Anche i pedoni, hanno dei precisi obblighi nell’attraversare la strada, ben individuati dall’art. 190 C.d.S., che tra l’altro, impongono loro di utilizzare le strisce pedonali, qualora queste siano presenti nella distanza di metri 100.
Nel concludere, prendiamo atto di un apparente cambio di passo delle istituzioni, che almeno in queste circostanze, hanno dimostrato di aver prontamente ascoltato la voce di quei cittadini, che intendono dare disinteressatamente il loro contributo al miglioramento della sicurezza ed del decoro urbano della Città, anche se taluni soggetti, fortunatamente davvero pochi, di cui alcuni di essi, avrebbero peraltro l’onere istituzionale d’intervenire, hanno provato a strumentalizzare precedenti nostri interventi, commentandoli con frasi ridicole o deridendoli sui Social network, aggiungendo emoticons che rappresentavano faccine sorridenti. A queste persone, vorremmo solo ricordare, che sulla sicurezza ed il decoro urbano della Città, c’è davvero poco da ridere, perché una migliore gestione di questi fattori, riguarda ognuno di noi, riguarda tutta la collettività ed il partenariato tra cittadino ed istituzioni, a volte può arrivare, laddove, altri occhi, per vari motivi, non potrebbero arrivare.

CIVITAVECCHIA – GRUPPO CIVICO INDIPENDENTE SICUREZZA E DECORO URBANO
IL RESPONSABILE
Dr. Remo FONTANA

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com