Cerveteri, domenica 23 dicembre il grande concerto natalizio del Gruppo Bandistico Caerite

14 Dicembre 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appuntamento presso la Chiesa Santissima Trinità alle ore 19.00 

Otto grandi brani. Colonne sonore di film che hanno segnato la storia del cinema, brani pop, classici, travolgenti medley e brani natalizi. È tutto pronto per il Concerto di Natale del Gruppo Bandistico Caerite diretto dal M° Augusto Travagliati, che si svolgerà domenica 23 dicembre alle ore 19.00 nella Chiesa Santissima Trinità a Cerveteri, subito dopo la Santa Messa.

“Il Concerto del Gruppo Bandistico Caerite è l’appuntamento più atteso del periodo natalizio a Cerveteri – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – è il momento in cui la nostra comunità si riunisce attorno a quella che è la realtà artistica per eccellenza di Cerveteri, dove suonano ed esprimono la propria passione per la musica tanti nostri concittadini. Con l’occasione ci tengo a ringraziare il M° Augusto Travagliati, da sempre impegnato nella promozione della grande musica e dello spettacolo nella nostra città, il Presidente del Gruppo Bandistico Aurelio Badini e il Segretario Carmelo Aiello, figura storica del nostro Gruppo Bandistico. A loro, a nome della Città di Cerveteri il mio sentito ringraziamento per il grande lavoro che quotidianamente, da anni, svolgono per l’arte e la musica nella nostra città. Ovviamente, ne approfitto per invitare tutta la cittadinanza, sarà una bella occasione per trascorrere un’ora con musica di qualità e per farci gli auguri di Natale”.

Da un medley con i brani degli ABBA, passando per la straordinaria colonna sonora del film Lawrence of Arabia per poi concludere con la canzone natalizia più famosa al mondo: Last Christmas di George Michael. L’ingresso è gratuito.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •