Cerveteri, COVID-19: Comune e Protezione Civile consegnano 387 pacchi di generi alimentari alle famiglie in difficoltà

3 Aprile 2020
Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Pascucci: “una straordinaria macchina di solidarietà”. Attivo il Conto Corrente dove fare donazioni attraverso un versamento economico.

 

Una straordinaria macchina di solidarietà. Sono 387 i pacchi alimentari di generi di prima necessità che ad oggi l’Amministrazione Comunale di Cerveteri attraverso il Gruppo Comunale di Protezione Civile ha già consegnato alle famiglie maggiormente in difficoltà.

Abbiamo ricevuto straordinarie donazioni dai supermercati, dalle tante attività commerciali di vicinato, dagli imprenditori del settore agricolo, alle quali si è aggiunta la spesa solidale che quotidianamente i cittadini di Cerveteri effettuano nelle tante attività che hanno aderito alla campagna solidale. Tutto questo ha dato vita a una rete di aiuti che sta garantendo un sostegno fondamentale alle fasce di popolazione più deboli.

Intanto da questa mattina è stato aperto un numero di Conto Corrente dove è possibile effettuare donazioni attraverso un versamento economico. Si possono effettuare bonifici sul conto IBAN IT04 D030 6939 0421 0000 0300 099 intestato a “Comune Di Cerveteri – Raccolta Fondi Emergenza Coronavirus”.

Chiunque volesse invece fare delle donazioni di generi alimentari può chiamare il numero 3666118626

Ricordiamo che i supermercati dove è possibile donare generi alimentari sono: Coop Cerveteri in Via Paolo Borsellino, Carrefour in Largo A. Loreti n.2, CONAD in Largo Almunecar, Hurrà in Viale Manzoni, EUROSPIN in Via Fontana Morella, PAM lungo la Settevene Palo all’altezza dello svincolo autostradale, Carrefour Cerenova in Viale Fregene, TODIS in Via Aurelia, DECÒ lungo la Via Doganale e METÀ in Largo Claudio Monteverdi. Ha aderito alla raccolta anche i punti vendita del Maury’s OASI CASA, dove è possibile donare prodotti per l’igiene personale e per la casa.

“L’emergenza sanitaria legata al COVID-19 ha comportato un aggravarsi della situazione economica di molte famiglie. Oltre alle persone già assistite normalmente dai nostri Servizi Sociali, sono nate tante nuove povertà. Famiglie che a causa dell’interruzione delle proprie attività lavorative o della forte riduzione delle entrate, stanno vivendo un momento di difficoltà economica – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – per questo abbiamo voluto avviare, ben prima che giungessero i fondi di Governo e Regione, un sistema che non lasciasse indietro nessuno. Nelle prossime ore, dopo un lungo e accurato approfondimento sulle più eque modalità di erogazione, spiegheremo le modalità per poter usufruire dei buoni spesa, che saranno da 25euro l’uno e che verranno assegnati ai nuclei familiari con maggiori disagi. A tutti coloro che stanno donando e ai Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile che ogni giorno consegnano i pacchi alimentari, il mio più sincero ringraziamento”.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo