Calcio, pari a Montespaccato per la Vecchia

1 Dicembre 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Civitavecchia calcio esce a testa alta (1-1) dal confronto che la vedeva opposta al Montespaccato, gara valida per la tredicesima giornata del campionato di Eccellenza.

I nerazzurri partono subito con la marcia ben ingranata e, dopo appena 6′ passano in vantaggio grazie al suo “gioiello” Luigi Ruggiero.

L’avversario però è di quelli temibili ma i nerazzurri tengono bene il campo sfiorando il raddoppio in almeno due occasioni con Toscano e Cerroni.  I padroni di casa pareggiano i conti ad inizio ripresa (11′) con Gambale. Risultato che durerà fino al triplice fischio arbitrale.

Il Civitavecchia calcio fa un piccolo passo avanti nella classifica generale, toccando quota 21, a ridosso del gruppo delle battistrada Eretum, Monti Cimini, Montespaccato e Tivoli (prossimo avversario) che viaggiano a – 3 dalla capolista Real Monterotondo.

“Abbiamo giocato un tempo ciascuno – spiega il tecnico nerazzurro Paolo Caputo – peccato perché abbiamo avuto le occasioni per chiuderla prima ma, con tutta onestà, sottolineo che il pareggio è il risultato più giusto. Ci siamo trovati di fronte una squadra molto forte, di rispetto. Ai miei ragazzi vanno i miei complimenti perché ho visto in loro impegno e abnegazione. Allunghiamo il trend positivo e ci godiamo questo risultato. Da domani – conclude Caputo – penseremo al prossimo impegno”.

di Carlo Gattavilla

Articolo sottostante a cura del Civitavecchia Calcio 1920

Un tempo per uno, anche se l’intensità della Vecchia nel primo tempo è stata straordinaria, con il pari che è il forse il risultato più giusto. Grida ancora vendetta l’occasione capitata a Cerroni sul finire del primo tempo, anche se c’è da dire che, dopo venti metri palla al piede e tallonato da un difensore, è brava la retroguardia romana a non fargli trovare la giusta coordinazione per battere a rete. In classifica allunga il Real Scalo che batte il Villalba e stacca l’Eretum, sconfitto ad Aranova, che viene raggiunto da PMC, Tivoli e lo stesso Montespaccato. La Vecchia è subito lì dietro, in compagnia dell’Unipomezia, a cinque dalla vetta.

GARA Al quinto la Vecchia è già avanti, sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Converso appostato sulla linea di fondo, intelligente la rovesciata indietro per rimettere tutto in gioco, con Ruggiero che, arpionata la sfera, col sinistro la deposita dove Tassi non può arrivare. Vantaggio meritato, in cinque minuti la Vecchia aveva già collezionato tre occasioni da rete con Cerroni e Toscano. Quattro minuti dopo Toccano sfiora il palo da posiIone defilata, è un Civitavecchia che attacca a testa bassa. Colasanti scuote i suoi al dodicesimo ma Pancotto è pronto a parare a terra. Non reagisce il Montespaccato, la Vecchia controlla agilmente e riparte in contropiede appena può. Serpiieri di testa sugli sviluppi di un calcio da fermo manda di un soffio alto, dall’altra parte è Mastrosanti a tu per tu con Pancotto ad arrivare tardi all’appuntamento. Mancano sette minuti, Converso viene scalciato mentre è a terra da Pesarin ma Di Biasio tira fuori solo il giallo, assurdamente subito dopo anche a Converso. Direzione insufficiente in questo caso. A un minuto dalla fine Cerroni ha tra i piedi l palla del raddoppio, è bravo il portiere a respingere. Sei minuti di recupero in cui, a parte il fallo subito da Serpieri nella propria area, non succede più nulla. Vecchia padrona del campo fino ad ora, il Montespaccato ha solo subito e poco ha fatto in fase offensiva. Pronti e via ed è un altro Montespaccato, al quinto Guiducci solo davanti a Pancotto si fa respingere il tiro. Toscano viene atterrato in area due minuti dopo, Di Biasio fa continuare. Il pari è nell’aria e al decimo il Montespaccato rimette tutto in gioco, sul capovolgimento di fronte, dopo che Ruggiero e Selvaggio si erano arenati in un due contro due, con quest’ultimo che si fa sottrarre la sfera sul contrasto finale in un uno contro tre, è di Gambale, lasciato a tu per tu col portiere stesso, a superare Pancotto in uscita. Al Montespaccato basta così, la Vecchia non preme più come i primi quarantacinque minuti e finisce sull’uno a uno la gara. Un punto certamente guadagnato, anche se il predominio e le occasioni del primo tempo gridano ancora vendetta.
13a giornata Eccellenza Girone A

Montespaccato Savoia 1 vs CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 1

Marcatori 5’pt Ruggiero, 10’st Gambale

Arbitro Di Biasio di Formia

Ammonizione Cerroni, Pesarin, Converso, Funari, Mastrosanti, Colasanti,

Espulsioni

MONTESPACCATO TASSI GRIMALDI (35’st Tabascio) PESARIN (35’st FINUCCI) GUIDUCCI SISMONDI TARIUC COLASANTI PROIETTI GAMBALE BELARDO MASTROSANTI (21’st De Dominicis) Panchina LANGELLOTTI CIVICA TABASCIO FINUCCI FIORINI LOMBARDI DE DOMINICIS SANDU VITALI Allenatore F. Ferrazzoli

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 PANCOTTO FATARELLA (35’st Feuli) FUNARI BEVILACQUA SERPIERI LEONE CONVERSO SELVAGGIO (40’st Tiozzo) CERRONI (29’st Tabarini) RUGGIERO TOSCANO Panchina GLORIA TRECCARICHI FEULI BELLUMORI GANDOLFI INDORANTE TABARINI TIOZZO PALOMBO Allenatore P. Caputo


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo