Basket, Adair Setkic è un nuovo giocatore della Stemar 90 Cestistica Civitavecchia

18 Febbraio 2021
  • 2
    Shares

Adair Setkic, 19 anni da compiere il prossimo 7 novembre, è un nuovo giocatore della Stemar 90 Cestistica Civitavecchia. Nato a Sarajevo (Bosnia Erzegovina), 205 centrimetri per 110 chilogrammi, arriva in prestito dal Basket Ram Rapallo, prima società italiana che lo ha tesserato. Setkic ha infatti disputato campionati giovanili di Eccellenza in Liguria, nel Lazio (Latina) e in Calabria (Catanzaro) distinguendosi, oltre che per la stazza fisica, anche per ottime qualità tecniche. La scorsa stagione ha anche disputato il campionato di C Silver (sempre a Catanzaro), categoria nella quale aveva esordito a 16 anni, nella stagione 2017/2018, a Feletto. Con la Cestistica Civitavecchia avrà la possibilità di proseguire il suo percorso giovanile giocando nella formazione Under 20 e di poter eventualmente essere di supporto alla prima squadra.

“Si tratta – spiega il tecnico rossonero, Ferdinando De Maria – di un ragazzo che sicuramente ci farà comodo non solo per la formazione giovanile Under 20, ma anche per allungare le rotazioni dei lunghi della prima squadra. Ha un ottimo valore fisico che potrà essere importante nei momenti in cui Alessandro Cittadini riposerà in panchina durante le partite. Sicuramente ci alzerà il livello fisico, e mi auguro anche tecnico, durante la settimana. Mi auguro, infine, che abbia voglia di imparare e di dimostrare di valere una categoria per lui nuova, importante, in una regione che viene riconosciuta tra le maggiormente competitive, tattiche e fisiche di tutta la C Gold”.

ASD CESTISTICA CIVITAVECCHIA

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 2
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo