A Tolfa si ricorda il brigadiere Tasselli

3 Settembre 2020
  • 1
    Share

Il vice brigadiere è rimasto vittima di un incidente stradale mentre era in servizio.

 

Concerto della Fanfara della Polizia di Stato a Tolfa in ricordo del vice brigadiere Angelo Tasselli vittima di incidente stradale nel 1974.

Per l’occasione è stata affissa anche con una targa nel luogo dove nacque e abitò. La commemorazione, avvenuta a fine agosto, è stata ricordata dal sito della Polizia di Stato.

“Il comune di Tolfa (Roma) ha commemorato il vice brigadiere Angelo Tassellirimasto vittima di un incidente stradale il 20 dicembre 1974 mentre era in servizio di scorta ad un veicolo che trasportava un carico speciale.Angelo Tasselli è insignito della Medaglia d’oro alla memoria.

Il tragico evento, avvenuto a Serravalle (Grosseto), fu causato da un automobilista che tamponò violentemente la moto condotta dal poliziotto, scaraventandolo a terra – si legge nel sito della Polizia di Stato – Ad Angelo Tasselli, originario di Tolfa, la comunità del comune laziale ha dedicato in suo ricordo una targa commemorativa. Alla cerimonia hanno partecipato il dirigente del Commissariato di P.S. “Civitavecchia” Paolo Guiso, il dirigente del Compartimento polizia stradale della Toscana Cinzia Ricciardi e il sindaco Luigi Landi. Per l’occasione la Fanfara della Polizia di Stato si è esibita in un concerto aperto a tutti i cittadini.

Il programma musicale ha previsto musiche di famosi brani di musica classica, colonne sonore e interpretazioni di brani di noti autori del passato. L’evento si è chiuso con l’Inno d’Italia”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo