badminton a scuola, viterbo

Viterbo. Scuola, svolti gli incontri tematici di Badminton

21 dicembre 2016

Grazie alla collaborazione con il Delegato Provinciale FIBa  Antonio Mancin, si sono svolti  i due “incontri tematici” relativi alla disciplina BADMINTON che hanno coinvolto tutte le Istituzioni Scolastiche che ne hanno fatto richiesta aderendo all’accordo di rete di cui sono “capofila” l’IC “L. Fantappiè” di Viterbo per gli Istituti di I grado e l’ITE “P. Savi” di Viterbo per gli Istituti di II grado.

Si è trattato di manifestazioni non competitive, aventi finalità esclusivamente promozionale e di approfondimento che rientrano nella programmazione del Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute”, patrocinato dal CONI Lazio, dall’Amm.ne Provinciale di Viterbo, dalla ASL di Viterbo, dall’Ordine dei Medici di Viterbo, dalla UIL Scuola di Viterbo e sostenuto dall’USR Lazio – Uff. X  Viterbo.

Il giorno 15 dicembre 2016 presso l’impianto della Polisportiva Libertas Pilastro si è tenuta la giornata dedicata alle Scuole di II grado. Vi hanno preso parte, ciascuno con 15 elementi, i seguenti Istituti: IIS “F. Orioli” di Viterbo con i Professori Luciana Amorosi, Simonetta Bernardo, Massimo Santo ed Enzo Lo Verde; ITE “P. Savi” di Viterbo con la Prof. Emanuela Alcini;  Ist. Mag. “S. Rosa” di Viterbo con i Proff. Giorgia Giorgini e Francesco Rita; ITT “L. Da Vinci” di Viterbo con la Prof. Lorella Amici; IIS “U. Midossi”  di Civita Castellana sez. di Vignanello con le Prof. Rita Margarit e Marina Carelli.

Il giorno 16 dicembre 2016 presso la palestra dell’IC “Falcone e Borsellino” di Vignanello si è tenuta la giornata dedicata alle Scuole di I grado. Vi hanno preso parte, ciascuno con 15 elementi, i seguenti Istituti: IC “Falcone e Borsellino” di Vignanello con il Prof. Luciano Rubeca; IC “E. Monaci” di Soriano con il Prof. Stefano Cianchella; IC “Dante Alighieri” di Civita Castellana con il Prof. Ivano Cerri.

Ogni incontro è stato gestito dal Tecnico Federale Antonio Mancin attraverso due momenti: un’iniziale fase didattica e di approfondimento tecnico, svolta direttamente in campo ed una successiva fase ludica, dedicata al gioco stesso. In particolare, è stata prima sviluppata la sequenza degli esercizi di “sensibilizzazione”: lancio del volano nella maniera corretta; studio dell’impugnatura della racchetta; esercizi con volano e racchetta; lancio e “colpo facilitante” sopra il capo; battuta: prima di rovescio e poi di dritto. Successivamente si è passati all’applicazione del gesto tecnico alla fase di gioco con esercitazioni a coppia di palleggio prolungato con rimessa in gioco del volano in battuta. Nella seconda parte della mattinata, dopo aver dato ai ragazzi nozioni tecniche sulle regole del gioco, si è passati alle esercitazioni pratiche con partite sia di singolo che di doppio.

Per l’Ufficio scolastico provinciale, a curare l’andamento delle manifestazioni, è stata la professoressa Letizia Falcioni che al termine ha inteso ringraziare per la  disponibilità sia il Tecnico Antonio Mancin che gli insegnanti partecipanti, ribadendo l’importanza della pratica sportiva nel percorso formativo dei ragazzi.

“Siamo davvero soddisfatti per il successo dell’iniziativa – ha commentato la Falcioni – volta da un lato al miglioramento tecnico dei ragazzi, dall’altro a fornire spunti per un aggiornamento degli insegnanti sul piano metodologico-didattico. Mi auguro che grazie all’intensa attività promozionale svolta, ci sarà un incremento di partecipazione delle Scuole ai Campionati Studenteschi di prossima attivazione”.

(Fonte e Foto: Giancarlo Guerra).

 

Commenti

commenti