smarinella2 califano

SANTA MARINELLA DEVE TORNARE A ESSERE LA PERLA DEL TIRRENO

15 febbraio 2018

“Da Santa Marinella deve partire la riscossa del Partito Democratico. Dopo 10 anni di pessima amministrazione di centrodestra questa splendida località può tornare a essere quella che tutti noi abbiamo amato.

La Regione Lazio di Nicola Zingaretti ha fatto tantissimo per questo quadrante. E vogliamo continuare a fare ancora di più. Abbiamo riaperto al pubblico il Castello di Santa Severa chiuso da oltre un decennio stanziando 2.5 milioni di euro. Trasformato il territorio di Pyrgi in un monumento regionale grazie al suo immenso patrimonio storico, archeologico e naturalistico. Perché crediamo nella vocazione turistica del litorale romano.

Abbiamo accreditato il presidio sanitario pediatrico Bambino Gesù. Donato al Comune un tesoro, dilapidato poi dalla giunta di centrodestra che ha guidato Santa Marinella: impianti sportivi, un palazzetto dello sport, una scuola e un campo di calcio del valore complessivo di 8 milioni di euro, perché crediamo nello sport e nell’istruzione come valori.

Il 4 Marzo abbiamo un’opportunità: dare continuità a un’amministrazione regionale che ha portato la nostra Regione a essere la prima in Italia per export, crescita di Pil e aumento dell’occupazione, che ha fatto uscire il Lazio da un odioso commissariamento sanitario, che ha salvato Cotral dal fallimento riportandolo in utile con nuove assunzioni e acquisto di 800 nuovi autobus che saranno sulle nostre strade entro la metà del 2018. Dopo 5 anni difficili per risanare i conti ora è il tempo di tornare a investire sulle nostre ricchezze”.

Lo dichiara Michela Califano, candidata alle elezioni della Regione Lazio 2018 lista Pd

Commenti

commenti