Camera iperbarica – Interrogazione urgente a risposta scritta dell’On.le Adriano Palozzi al Presidente della Regione Lazio Zingaretti presentata il 30 maggio 2018

2 giugno 2018

finalmente, dopo un lungo silenzio, la problematica della mancata riapertura della camera iperbarica di Civitavecchia situata in ambito portuale, torna, ufficialmente alla ribalta.

Infatti, il Consigliere della Regione Lazio, on.le Adriano Palozzi ha presentato, due giorni fa, al Presidente Zingaretti la “interrogazione urgente a risposta scritta” che allego.

Unitamente a tale documento allego anche copia delle mail inviate al Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, avv. Francesco Maria Di Majo (in data 29 novembre 2016)  e alla dott.ssa Roberta Macii, Segretario Generale dell’Autorità (in data 15 giugno 2017).

In tale allegato troverete, inoltre una relazione sulla intera vicenda della struttura iperbarica, promossa nel 1997 dall’Associazione Volontari Francesco Forno e gestita dall’Associazione dal 1998 al 31 dicembre 2015, quando fu chiusa per consentire il trasferimento della struttura dalla darsena petroli all’attuale ubicazione in “zona artigianale”, e meno di 100 metri dalla statale Aurelia.

Sono inserite nell’allegato anche due lettere della Regione Lazio di luglio e settembre 2015, in seguito ai contatti dell’Associazione con gli uffici regionali preposti alle Autorizzazioni ed Accreditamenti. Mi auguro che sull’argomento possiate dare il dovuto risalto perché la problematica possa, finalmente, vedere la sua conclusione positiva.

Associazione Volontari Francesco Forno

Commenti

commenti