SANTA MARINELLA – Segnale Rai, scarso e talvolta assente: dopo quasi cinque anni di impegno, di promesse d’ interventi non attuati questa volta forse si è ad un passo dall’aver trovato la soluzione tecnica in grado di eliminare tutti i disagI giustamente lamentati dagli abitanti del comprensorio che non ricevono un adeguato segnale e dunque spesso non riescono a vedere o sintonizzarsi sui canali Rai. “Questa mattina ho partecipato con il nostre delegato l’ing. Bottari ad un proficuo incontro con i tecnici e i vertici di Ray Way vale a dire la società che si occupa delle infrastrutture dell’azienda radiotelevisiva italiana. A seguito anche dei numerosi sopralluoghi eseguiti nei mesi scorsi, e dell’incessante pressing fatto da questa amministrazione comunale – riferisce il sindaco Pietro Tidei- è stato illustrato un progetto che appare di facile attuazione e che prevede di utilizzare per potenziare l’emissione del segnale Rai, la preesistente antenna di Monte Ceri., che ricade nel comune di Cerveteri Si tratta di un impianto già esistente al quale dovrebbero essere aggiunti solo dei pannelli e pertanto gli interventi potranno ottenere in tempi brevi anche tutte le dovute autorizzazioni, A tale scopo ho già preso contatti con la sindaca di Cerveteri Elena Gubetti che si è detta felice di poter collaborare, per quanto di sua competenza anche perchè un potenziamento dell’impianto di Monte Ceri migliorerà la ricezione dei canali Rai in tutto il territorio cerite. Ora non ci resta che sperare che i vertici della Rai accolgano favorevolmente la proposta studiata dai tecnici di Ray Way, che ringrazio per il lavoro svolto fino ad oggi e un plauso va a anche all’ingegner Bottari che ha seguito sempre con massima attenzione e professionalità questa vicenda. Auspichiamo che realmente questa volta non ci siano più ostacoli anche burocratici nel poter attuare la soluzione prospettata da Rai Way. Troppe volte infatti in passato tutte le ipotesi formulate non sono mai andate a buon fine a tutto discapito degli utenti , Se tutto procederà come è nelle nostre intenzioni, già a partire dalla prossima estate, che è anche il periodo in cui si verifica un grave disservizio, il segnale Rai sarà potenziato”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com