VITERBO – Si è tenuto, l’1 marzo, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università della Tuscia il seminario di studi internazionali «Democrazie e disuguaglianze tra Europa e Sud America». L’incontro, organizzato dal dottorato di ricerca «Società in Mutamento: Politiche, Diritti e Sicurezza», ha ospitato un confronto tra studiose e studiosi dell’Università del Cile e dell’accademica italiana. La giornata si è aperta con l’intervento di sua Eccellenza Ennio Vivaldi, Ambasciatore del Cile in Italia, che nella sua Lectio Magistralis ha ricostruito il ruolo determinante che l’università pubblica ha avuto nella storia politica cilena. A seguire, con le relazioni di Octavio Avendaño e Marìa Cristina Escudero (Universidad de Chile) si è discusso  ancora sull’esperienza del Cile, sulle tensioni sociali e le crisi politiche che hanno attraversato la sua democrazia e messo in discussione la sua Costituzione. Il dibattito, aperto dagli interventi di Valentina Raffa (Università degli Studi di Messina) e Enrico Padoan (Università degli Studi della Tuscia) è stato moderata da Manuel Anselmi, docente di Sociologia politica presso l’Università degli Studi di Bergamo.

La sessione pomeridiana è stata aperta dalla relazione di Tiziana Laureti e Ilaria Benedetti (Università degli Studi della Tuscia), che in una prospettiva di analisi statistico-economica hanno descritto in maniera puntuale disuguaglianze economiche e condizioni di vita in Europa. Ha chiuso la giornata Francesco Raniolo, Università della Calabria, riflettendo in una prospettiva comparata su processi e attori che, nel contesto europeo,  intervengono nel rapporto tra democrazia e disuguaglianze. La discussione finale è stata moderata da Luca Massidda e animata da Rosalba Belmonte, entrambi docenti di sociologia politica presso l’ateneo viterbese.
Nel corso della giornata il Magnifico Rettore Stefano Ubertini, il suo Delegato per le relazioni internazionali prof. Simone Severini, e il Delegato per l’innovazione istituzionale prof. Alessandro Sterpa, hanno incontrato l’Ambasciatore Vivaldi e i professori in visita dall’Università del Cile.  L’incontro  ha costituito una prima importante occasione per iniziare a progettare nuove opportunità di collaborazione, di formazione e di ricerca, tra Unitus e il sistema universitario cileno.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com