SUCCESSO PER LE TRE GIORNATE DI “OPEN DAY” DELL’UNIVERSITÀ DELLA TUSCIA

25 Febbraio 2022

Il mese di Febbraio rappresenta per l’Ateneo un momento fondamentale durante il quale si organizzano attività di orientamento rivolte, principalmente, agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. Le future matricole si approcciano al mondo universitario per conoscere l’offerta formativa e scegliere, tra i numerosi corsi di studio, quello più adatto alla costruzione del proprio percorso professionale. Alla presentazione dei corsi e dei servizi per gli studenti attivati per l’anno accademico 2022/2023, l’Università della Tuscia ha dedicato una tre giorni, presso i sei Dipartimenti e i due poli di Civitavecchia e Rieti. L’evento si è aperto con l’Open Day di Ateneo presso il Complesso di Santa Maria in Gradi che, per la giornata, si è ripopolata di studenti accogliendo, nel rispetto delle normative vigenti legate all’emergenza sanitaria, centinaia di studenti da tutta Italia, in presenza e in diretta streaming sui canali YouTube di ateneo. L’Auditorium ha ospitato il discorso di saluto del rettore, Stefano Ubertini, che dopo aver dato il benvenuto a tutti i presenti, ha presentato le principali novità dell’offerta formativa con l’ormai prossimo avvio dei nuovi corsi di laurea triennale in:

  • Sport, benessere e attività motoria in ambiente naturale, interdipartimentale Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa e Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche in collaborazione con il Foro Italico;
  • Scienze Forestali e Ambientali del Dipartimento per la Innovazione nei sistemi biologici agroalimentari e forestali;
  • Tecnologie per la gestione sostenibile dei sistemi zootecnici del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali,

e le due magistrali in:

  • Gestione digitale dell’agricoltura e del territorio montano del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali;
  • Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana del Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche.

Il discorso del rettore è proseguito con l’attenzione che l’ateneo rivolge all’inclusione. Questa vicinanza si traduce in una serie di opportunità per tutti i ragazzi che hanno particolari esigenze e necessità, per il raggiungimento della loro autonomia e partecipazione alla vita universitaria, nella sua totalità.

Il rettore ha evidenziato l’importanza dello sport nella vita degli studenti universitari, della possibilità di fare attività fisica presso il Centro Universitario Sportivo di ateneo e nella nuova disciplina, adottata a partire dallo scorso anno, che consente a tutti coloro che svolgono attività sportive a livello agonistico di assumere lo status di “studentessa o studente atleta” con un regolamento loro dedicato, per coniugare al meglio l’impegno richiesto dallo studio e dall’attività agonistica.

“L’Ateneo – ha proseguito il rettore – è sempre attivo sul versante dell’internazionalizzazione. A partire dall’aumento del numero di corsi erogati in lingua inglese e l’ampia possibilità per gli studenti di svolgere periodi di studio all’estero grazie agli accordi sottoscritti con oltre 450 istituzioni di istruzione estere e ai contributi concessi dall’università in aggiunta a quelli previsti dalle borse Erasmus”.

Importanti risultati conseguiti anche sul fronte del ranking, nazionale e internazionale. L’università ha guadagnato i primi posti tra le classifiche che riguardano i “giovani atenei” per quel che riguarda il grado di soddisfazione degli studenti e il tasso di occupazione, da uno a tre anni dal conseguimento del titolo. Importanti conferme dal mondo del lavoro e dall’estero, che dimostrano di credere nel progetto formativo dell’Università della Tuscia.

Le giornate del 23 e del 24 Febbraio si sono tenute presso i sei Dipartimenti attivi su Viterbo e presso i poli didattici di Civitavecchia e Rieti, offrendo agli studenti la possibilità di visitare le aule, i laboratori ed interagire direttamente con docenti, tutor e i direttori di dipartimento.

Durante la tre giorni si sono svolte le sessioni di test di accesso gratuiti per tutte le macroaree: umanistico-sociale, scientifico-tecnologica, economica e i test specifici per l’accesso ai corsi di laurea a numero programmato. Le prossime sessioni si terranno nel mese di marzo p.v.

Tutte le informazioni sui nuovi corsi, i servizi attivi per gli studenti e il calendario dei test di accesso disponibili all’indirizzo: http://unitusorienta.unitus.it

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com