MONTALTO DI CASTRO – Questa mattina si è rinnovata la tradizionale immersione che il 16 agosto di ogni anno consente di rendere un omaggio floreale alla Madonna dello Speronello, la cui statua è adagiata sui fondali antistanti la costa di Montalto di Castro.
Presente sul luogo della cerimonia a bordo dell’unità navale della Guardia Costiera CP2104, S.E. Rev.ma Monsignor Gianrico Ruzza Vescovo di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina accompagnato dal Direttore Marittimo del Lazio Capitano di Vascello Michele Castaldo.
Le attività celebrative, avviate con la coinvolgente processione a mare delle imbarcazioni dei pescatori e dei diportisti che con il Sindaco e le autorità locali hanno accompagnato sul luogo dell’immersione la statua raffigurante Maria, benedetta nel 1997 dal Santo Papa Giovanni Paolo II, si sono svolte a circa un miglio dalla costa sul punto in cui, alla profondità di circa 14 metri, si trova la statua della Madonna.
L’immersione, preceduta dalla solenne benedizione impartita dal Vescovo nella quale è stata rimarcata la fortissima devozione alla Vergine di marinai e pescatori, è stata effettuata da circa 30 subacquei e seguita anche da molti bagnanti che, con maschera e pinne, hanno contribuito a rendere particolarmente coinvolgente la cerimonia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com