Pasquino: Li cecchini

14 Settembre 2019
Condividi

Li cecchini

Mi nonno ch’era ‘n omo d’esperienza

Me diceva quann’ero regazzino

Che nun poi sceje sempre l’inquilino,

Si adè diverso tocca avé pazzienza. 

 

Mo invece quanno c’è ‘na differenza

Viè fori sempre un omo der destino

Che fa quarche distinguo sopraffino

Senza avé manco crisi de coscienza.

 

Pure ne sti momenti delicati

Che se dovrebbe stà tutti vicini

Perché c’è er rischio d’esse governati

 

Da chi cià nostargia de Mussolini,

Ce stanno quelli che so’ assai impegnati

A fa’ sempre la parte dei cecchini.

Pasquino dell’OC

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo





Condividi

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo