lega salvini premier

Migranti, “Salvini non mollare”: la Lega Tarquinia raccoglie le firme

1 Febbraio 2019

Sabato 2 e domenica 3 presso la sede di via Umberto 1 ore 10-13 e 16-19

TARQUINIA – “Salvini non mollare. Prima gli italiani. Io sto con Salvini”. Questi gli slogan sotto i quali anche i tarquiniesi potranno apporre la loro firma per dire la loro sulla questione migranti ed esprimere pieno sostegno all’operato del vicepremier della Lega e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

La Lega Tarquinia invita infatti i cittadini a partecipare all’iniziativa promossa in tutte le città italiane per raccogliere firme “contro il processo che alcuni magistrati vogliono intentare contro Matteo Salvini per il solo fatto di aver voluto difendere i confini italiani da uno sbarco quotidiano di immigrati”.

“Il caso della nave Diciotti – dicono dalla Lega – è un caso politico e non deve essere trascinato in tribunale. Il caso Diciotti non deve diventare un pretesto per impedire che il ministro dell’Interno faccia quello per cui gli italiani lo hanno messo lì: bloccare gli sbarchi clandestini nel nostro Paese”.

Nella città etrusca sarà possibile firmare sabato 2 e domenica 3 febbraio presso la sede di via Umberto 1 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

“Saremo nelle piazze  – spiega il senatore Umberto Fusco – per firmare ed esprimere solidarietà nei confronti di Matteo Salvini. I militanti di Viterbo e di tutto il territorio sono pronti a far sentire il loro calore al ministro che con impegno, serietà e buonsenso sta difendendo i confini della nostra Patria. Sabato 2 e domenica 3 febbraio saremo in piazza con i gazebo nella nostra provincia dove sarà possibile esprimere concreto sostegno a Salvini, invitandolo ad andare avanti con la sua azione a difesa dell’Italia e degli italiani. In tantissimi hanno risposto all’appello: Viterbo, Orte, Tuscania, Bassano Romano, Montefiascone, Sutri, Vetralla, Gallese, Bolsena, Acquapendente, San Lorenzo Nuovo, Vitorchiano, Barbarano Romano, Tarquinia, Carbognano. Tutti in campo per sostenere il nostro Capitano”.

fonte Civonline

Commenti

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com