La Snc Enel inserita nel girone nord

17 Luglio 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pallanuoto A2. La decisione presa dalla Fin. D’Ottavio: sarà uno stimolo in più

Come già da noi anticipato da oltre un mese per la SNC Civitavecchia il campionato di A2 maschile di pallanuoto del prossimo anno (stagione 2018-19) sarà svolto nel girone nord. Questa la novità della prossima stagione per coach Pagliarini ed i suoi ragazzi che eviteranno il giorne sud e le sue trasferte in aereo ma torneranno in Liguria (ben 8 volte) e arriveranno a Brescia (neopromossa), poi si viaggerà alla volta di Como, Padova e Bologna per finire poi ad Ancona che diventa la trasferta più vicina, chidendo poi in Piemonte sponda Torino 81, club appena retrocesso dalla A1.
Meglio o peggio? Cosi a prima vista l’impegno economico sembra essere minore, mentre per la qualità delle società ed ambizioni delle stesse a nostro avviso giocare nel gruppo nord potrebbe convenire alla società del presidente D’Ottavio: e comunque questa è stata la decisione presa dalla FIN e la stessa verrà ufficializzata, visti gli impegni delle nazionali verso la fine di agosto. “Tornare a giocare al nord – commenta D’Ottavio – può essere uno stimolo in più per tutti, dopo 7 campionati, giocati nel girone sud.”
Anche a coach Marco Pagliarini la cosa non dispiace. Anzi: “Penso che la novità del girone nord possa essere positiva: non ci sono state squadre costruite per vincere a tutti costi il campionato (al sud Rari Salerno, Latina e Palermo già pensano in grande), al nord Bologna e Torino su tutte. Noi, questione straniero a parte, siamo gli stessi, con un anno in più di esperienza sulle spalle”.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo