GIORNATA DEL RICORDO A CIVITAVECCHIA LIMITATA DALL’EMERGENZA PANDEMICA

8 Febbraio 2022

Anche la cerimonia per la Giornata del Ricordo dedicata ai Martiri delle foibe e all’Esodo degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia dopo la fine della Seconda guerra mondiale, quest’anno, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza pandemica, verrà celebrata in maniera simbolica. A nome di tutta la città, il sindaco Ernesto Tedesco, il comandante del Cesiva generale Claudio Minghetti e il presidente del Consiglio comunale Emanuela Mari, alle ore 11 depositeranno una corona presso il monumento all’ingresso del Parco Martiri delle Foibe.

«Come ha scritto qualcuno, “L’amore, più che il dolore, tiene viva la memoria”» dichiara il sindaco di Civitavecchia, «ed è con questo spirito che vogliamo ricordare il dramma dell’Esodo e la tragedia delle Foibe. Dolore, certo, per quelle vittime e per quegli esuli che furono costretti ad abbandonare le loro terre per restare italiani. Ma anche celebrare l’amore di chi accolse questi nostri fratelli, come seppe fare la nostra città».

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com