CIVITAVECCHIA – Il 14 maggio alle ore 15,13 ad 81 anni esatti dal tragico bombardamento angloamericano che ha duramente colpito la nostra Città e barbaramente ucciso tanti nostri concittadini una delegazione di Fratelli d’Italia Civitavecchia guidata dal coordinatore locale Paolo Iarlori, da Alessandro Alario, responsabile cittadino di Gioventù Nazionale, e dal candidato sindaco Massimiliano Grasso, ha commemorato i Civitavecchiese caduti, deponendo un omaggio floreale e raccogliendosi di fronte alla targa in marmo che li ricorda. “Un atto doveroso per ricordare chi sotto quel feroce bombardamento è rimasto ucciso”- ha commentato Paolo Iarlori – “per ricordare una ferita profonda ed indelebile per le famiglie di Civitavecchia e nella storia della nostra Città, una testimonianza ed un monito per tutti noi e per le future generazioni”.

“Civitavecchia” – conclude Iarlori – “è la Città che amiamo ed in cui viviamo, ma è anche una storia da custodire, un presente da difendere ed un futuro da costruire insieme”.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com