pasquale-marino

FORZA ITALIA INTERVIENE SUL RIENTRO DELL’ITTICO SUL VECCHIO SITO RISTRUTTURATO

8 Novembre 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Da qualche mese sono stati firmati i 18 contratti di concessione dei nuovi banchi destinati alla vendita al    minuto di prodotti ittici a favore degli altrettanti operatori del settore. I banchi ricordiamo sono stati acquistati nuovi con i fondi comunali ed installati all’interno della vecchia struttura mercatale i cui lavori di ammodernamento , dopo lunghe vicissitudini amministrative ad anche legali, sono stati completati ormai da tempo. Nonostante ciò, come Forza Italia,segnaliamo che ancora e purtroppo il ritorno alla vecchia sede   non vede l’alba; sarà perché esistono ancora delle criticità che l’ attuale amministrazione pentastellata non dice e che non riesce a risolvere? Ci hanno segnalato per esempio che i piani di lamiera di acciaio inox che vengono descritti nell’atto di concessione prevedono che abbiano uno spessore di 0,8 millimetri ed invece sembra che gli stesso siano molto inferiori  e cioè 0,4 mm riducendo così la robustezza del banco stesso (si palesa forse un vizio occulto da parte del fornitore?); l’impianto elettrico nuovo ed in particolare quello predisposto per l’allaccio dei servizi di ogni singolo banco sembra che ancora non ha la certificazione di conformità di legge prevista e che la stessa Asl non ha ancora rilasciato le previste autorizzazioni per esercitare tale attività di vendita; e che manchi ancora la certificazione relativa All’impianto antincendio, da ultimo non si ha notizia del certificato di agibilità dell’intera struttura prevista (compresa la dichiarazione antisismica) al termine dei lavori di ristrutturazione . A nostro parere le certificazioni suddette andrebbero allegati all’atto concessorio per regolarità contrattuale per la tranquillità e per la sicurezza degli stessi operatori nonché dei cittadini che numerosi frequentano il mercato. E come mai l’amministrazione nonostante abbia riconosciuto all’ impresa un milione di lavori extra non ha contestato alla stessa ditta il ritardo e la consegna delle certificazioni previste? Per quanto su detto Forza Italia chiede alle Autorità competenti di pronunciarsi in merito dopo aver verificato la regolarità”.

Lo ha dichiarato Pasquale Marino, membro direttivo comunale FORZA ITALIA e PRESIDENDE CLUB F.S. “Amici Di Civitavecchia”.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •