Elezioni Montalto di Castro, presentata la lista “Ambiente e Progresso” a sostegno di Angelo di Giorgio

16 Maggio 2022

Il 14 maggio si è svolta presso la sede di San Sisto di Montalto di Castro la presentazione della lista “Ambiente e Progresso” che vede come candidato sindaco il Prof. Angelo di Giorgio.

La lista è composta da 6 donne: Paola Cognigni, Liana Lupidi, Paola Mariotti, Eleonora Mencarani, Daniela Petrino, Eleonora Sacconi e 6 uomini: Stefano Bartoli, Alessandro Falaschi, Narcis Iftode, Giulio Lazzari, Roberto Persichini, Alessandro Viola. Della lista fa parte un candidato rumeno, Narcis Iftode,  in rappresentanza degli oltre 1.000 residenti di questa nazionalità. Due canditati,  Eleonora Sacconi e Giulio Lazzari, nonostante la giovane età, hanno una consolidata esperienza politico-amministrativa con un passato di consiglieri e assessori presso il Comune i Montalto di Castro e quello di Blera.

Si tratta nella maggior parte di liberi professionisti e imprenditori che costituiscono una squadra di governo di elevate potenzialità,  in grado di fronteggiare i problemi che attualmente incombono sulla comunità montaltese e fornire un concreto supporto alla realizzazione del complesso e articolato programma amministrativo che li vedrà impegnati nel prossimo quinquennio.

Il candidato sindaco, Prof. Angelo Di Giorgio, ordinario fr di chirurgia generale e oncologica della Sapienza di Roma,  montaltese di adozione, è alla guida di questa compagine e metterà a disposizione la sua esperienza gestionale nel settore pubblico e nella imprenditoria privata, oltre il bagaglio di conoscenze e rapporti in vari settori della vita pubblica nazionale, utili  alla realizzazione del programma elettorale.

Nel corso della manifestazione , premiata da una larga e sentita partecipazione della popolazione montaltese, è stato presentato il programma amministrativo.

Il riordino del bilancio e la riorganizzazione delle risorse umane dell’amministrazione saranno i passi preliminari per l’attuazione del programma. I problemi di fondo, rappresentati dalla stabilizzazione dei rapporti con Enel, fondamentali per il bilancio comunale, la sicurezza ambientale dei nuovi impianti di produzione e la riqualificazione dell’area e delle strutture ex nucleari,  oltre che dal contrasto su base tecnica alla possibile realizzazione del Deposito nazionale unico dei Rifiuti Radioattivi nel territorio, costituiscono in prospettiva i temi di maggiore e continuativo impegno.

Il sostegno alle  fragilità, gli incentivi a favore della natalità, dell’accesso alla istruzione universitaria e dei servizi sociali  rappresentano i principali settori di intervento per la tutela sociale.

Il supporto all’accesso ai fondi europei, nazionali e del PNRR e l’acceso ai biodistretti saranno la base per la tutela e l’incentivo al settore agricolo.

Una corretta e garantista gestione dei bandi per l’affidamento delle concessioni demaniali marittime a fronte della applicazione della direttiva Bolkestein, la revisione del progetto di arginatura della foce del Fiora a favore della fruizione degli attracchi per il settore della pesca e del diporto, il rilancio della Parco di Vulci saranno le iniziative più rilevanti a favore dell’economia e del turismo.

La riqualificazione del Lungomare di Marina di Montalto, delle aree di acceso al centro storico e di piazzale Gravisca,  la riqualificazione della Marina di Pescia Romana contribuiranno al rilancio del turismo.

Possibili accordi per la creazione di aree dedicate alla logistica, a supporto del prossimo ampliamento della attività di scalo merci del Porto di Civitavecchia favorirà significativamente il rilancio dell’area industriale.

Una stretta collaborazione con le istituzioni preposte, una serrata vigilanza del territorio e degli appalti pubblici,  garantirà una efficace tutela dal rischio di infiltrazione della illegalità e delle organizzazioni criminali.

Il successo della manifestazione, sostenuto da circa 300 partecipanti, e il consenso dimostrato nei confronti della lista e del programma costituiscono un ottimo punto di partenza per una sfida elettorale che si preannuncia difficile e combattuta, ma non impossibile.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com