Coronavirus, Perello: grave quanto accaduto: il territorio non può essere scavalcato

3 Febbraio 2020
  • 6
    Shares

“Quanto avvenuto ieri all’interno del terminal crocieristico Rct è particolarmente grave. Se l’augurio, di cuore, è che il cittadino irlandese sceso dalla nave Msc possa riprendersi e che le cure dell’Istituto Spallanzani servano a restituirlo ai suoi affetti, non si può che condannare quanto avvenuto. I lavoratori addetti all’imbarco, una serie di operatori a vari servizi portuali, l’equipaggio dell’ambulanza del 118 intervenuta e lo stesso personale del pronto soccorso sono stati esposti ad un potenziale rischio sanitario grave.

L’episodio di giovedì scorso era servito a far capire, come ribadito poi anche da circolari ministeriali, che in presenza di casi sospetti a bordo si deve procedere non facendo sbarcare nessuno fino al responso dei test dello Spallanzani. Stavolta invece il territorio è stato scavalcato ed è qualcosa che non può essere tollerato. Bene ha fatto il sindaco Tedesco a concentrare l’attenzione sulla necessità di evitare ogni possibile difetto di comunicazione e soprattutto ad invitare ad una attenta riflessione al ruolo dei porti in questa fase di emergenza sanitaria nazionale”.

Questo quanto dichiara il consigliere comunale Daniele Perello.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 6
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo