Civitavecchia, incidente in via Benci e Gatti: l’allarme del gruppo Sicurezza e Decoro Urbano

30 Luglio 2021

Oramai da un paio di mesi, l’incrocio di via Benci & Gatti, è regolamentato giorno e notte, esclusivamente dal semaforo a luce gialla lampeggiante continua e, quindi, una situazione di pericolo che si protrae da lungo tempo.

Non sta a noi, ricercarne le cause, ma questo Gruppo, a cui sta particolarmente a cuore  la sicurezza urbana, si è sgolato, segnalando accoratamente e reiteratamente agli organi competenti, la pericolosità della situazione, dovuta anche alla particolare morfologia dell’incrocio, che per la sua asimmetria, in particolare, costringe i veicoli provenienti da largo Acquaroni e che debbono proseguire diritti per immettersi su via Benci & Gatti o, effettuare la svolta, sia a destra  che a sinistra sulla strada Mediana, a portarsi inevitabilmente e pericolosamente, verso il centro dell’incrocio, al fine di poter avere un  minimo di visuale libera, diversamente occultata dalla presenza di alcuni manufatti, specie sul loro lato sinistro. Ciò a fronte di tanti conducenti dei veicoli in transito sulla Mediana, che invece, nell’approssimarsi alla pericolosissima intersezione stradale, come stessero a all’autodromo di Vallelunga, non accennano minimamente a diminuire l’andatura di marcia dei mezzi  da essi condotti.

Ed oggi, introno alle ore 13.00, ecco il prevedibilissimo e forse altrettanto inevitabile, incidente stradale, avvenuto tra due autovetture, che a quanto sembra, hanno riportato seri danni, mentre non si hanno notizie di eventuali feriti.

Le nostre segnalazioni, non vogliono essere una sorta di polemica o critica nei confronti di chi che sia, bensì una mera collaborazione tra cittadino ed istituzioni, tanto che in ogni circostanza, nel nostro piccolo, proponiamo anche delle possibili soluzioni, atte ad eliminare o quanto meno a diminuire lo stato di pericolo, che naturalmente non sono la panacea e che possono essere valutate ed ovviamente, modificate o radicalmente cambiate, da chi di competenza.

In questo caso specifico, abbiamo proposto la realizzazione di una rotatoria provvisoria, che peraltro, qualora fosse stata effettuata anche sulla Stessa Mediana, all’altezza di viale Matteotti, avrebbe dato un senso di logica continuità alla regolamentazione di tutti gli incroci presenti su questa importante arteria, che è per l’appunto la strada Medina, mandando definitivamente in pensione, o quasi, i vecchi e costosi semafori. Ma, ad oggi, salvo quella che proponemmo all’altezza di via Montanucci, da mesi e mesi, ancora con strutture provvisorie e posticce, con presenza di segnaletica abbattuta in terra, nessuno riscontro alle nostre richieste.

Istanze, che in alternativa, almeno nelle ore considerate più a rischio, proponevano la presenza di una pattuglia della polizia locale, che avrebbe quantomeno monitorato la situazione, con il compito all’occorrenza, d’intervenire celermente, anche a spot dinamico, in ogni caso di congestione del traffico veicolare e/o di  situazione di  pericolo.

Tuttavia, se questo può essere di consolazione per eventuali malcapitati vittime di sinistro stradale, l’ente proprietario della strada, in caso d’incidente con feriti gravi e/o morti, che si accerti avvenuto per incuria della strada, delle sue infrastrutture e della segnaletica stradale, oltre che per la responsabilità civile, può essere chiamato, come già accaduto in altre località, a risponderne penalmente innanzi all’autorità giudiziaria, ai sensi della Lex 41/16.

CIVITAVECCHIA – GRUPPO CIVICO INDIPENDENTE

SICUREZZA E DECORO URBANO

IL RESPONSABILE

Dr. Remo FONTANA

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com