Civitavecchia: il progetto della Statua e la via di Giovanni Paolo II con l’assenso del Sindaco, opposizione e maggioranza dicono si a Scotto

23 Settembre 2021

Al Sindaco e alla Giunta tutta,

Gent.mi,

con la presente vogliamo rinnovare la nostra fiducia nel Vostro lavoro in ottemperanza alla progettazione precedentemente da noi presentata presso i Vostri uffici amministrativi e protocollata secondo i termini suggeriti.

Intitolare una strada a San Giovanni Paolo II è un filo che unisce non soltanto la nostra Associazione alla volontà dei cittadini, ma soprattutto a quello che è il disegno di un comune che fortemente crede e spera che possa realizzarsi quello che ormai vediamo solo come un sogno, una speranza.

Trovare la location adatta per erigere la statua del Santo (secondo i dettami del progetto preventivato da Noi già in precedenza presentato) diventa ora di estrema importanza, soprattutto dal momento che le decisioni di questa amministrazione sembrano virare finalmente verso la conclusione pratica di una promessa più volte data.

I cittadini vogliono una strada, la nostra Associazione si è fatta carico anche delle loro richieste e siamo ancora qui ad illustrarvi quelle che sono le dinamiche funzionali di questa realtà anagrafica e non solo.

Vogliamo ringraziare prima di tutto il consigliere Patrizio Scilipoti per la sua dedizione al progetto che in data odierna verrà da lui nuovamente, sotto forma di richiesta esposta, protocollato presso l’ufficio di competenza e quanti continuano a sostenerci.

Vogliamo ringraziare individualmente, Giancarlo Frascarelli, Manuel Gregori, Fabiana Attig, Enzo Dantó e tutti coloro che si stanno spendendo per la nostra causa.

Siamo fiduciosi che il progetto da noi ideato con la richiesta aggiunta della strada dedicata al Santo Giovanni Paolo II, sarà portato avanti con la stessa forza che ogni abitante di questa città vorrebbe vedere nelle figure politiche di rappresentanza.

Ribadiamo la nostra fiducia nel consiglio comunale e nelle decisioni del Sindaco sempre in accordo con le promesse, oramai sempre più concrete, fatte nell’arco di questi ultimi due anni.

Aspettando un nuovo incontro che possa finalmente portare alla creazione di un tavolo tecnico dedicato, ci poniamo in ascolto di quelle che saranno le risposte veloci dell’intera amministrazione comunale.

Certi di una Vostra trasparenza nella gestione della richiesta in merito al progetto, vogliamo rivordarVi l”esclusività di tutto l’iter che dovrà vedere sempre come principali interlocutori noi e la Curia insieme alle logiche di questa amministrazione.

Presidente di Civitavecchia 2000, Alessandro Scotto

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com