IOEDEMMA_Cerveteri

Cerveteri, Giornata Internazionale della Donna: con ‘Io ed Emma’ volge al termine il Progetto Donna

6 Marzo 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mercoledì 8 marzo alle 21.00 a Sala Ruspoli ultimo appuntamento con l’Associazione Margot Theatre.

Nella Giornata Internazionale della Donna, volge al termine a Cerveteri il ‘Progetto Donna’, il ciclo di appuntamenti con il teatro e le letture organizzato dall’Associazione Margot Theatre con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche culturali.

Mercoledì 8 marzo, alle ore 21.00 in Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria andrà in scena ‘Io ed Emma’, uno spettacolo teatrale che porta in scena il tema del femminicidio e che si fa forte del legame quasi fisico che il teatro è in grado di creare con il proprio pubblico per sensibilizzare la platea su questo tema sempre più attuale e scottante.

“Uno spettacolo di qualità, profondo, un mix tra immagini e suoni che vi farà immedesimare in pieno nei personaggi – ha dichiarato Francesca Pulcini, Assessora alle Politiche culturali – siamo davvero soddisfatti del successo e dell’attenzione che hanno riscosso gli incontri del ‘Progetto Donna’ con l’Associazione Margot Theatre, una realtà molto attiva nel nostro territorio che con bravura e professionalità ha saputo accendere la luce su un tema così delicato come quello della violenza di genere. Invito la cittadinanza tutta ad assistere allo spettacolo di mercoledì 8”.

Lo spettacolo è ambientato in una mite giornata di aprile madre e figlia si incontrano dopo tanto tempo e tanto silenzio. Le parole, gli sguardi, i gesti diventano un lungo racconto dove un’altra verità, nascosta o dimenticata, riaffiora poco a poco. I ricordi si snodano e diventano un lungo nastro, con impressi il dolore, la violenza, la paura di una donna, Emma, madre di una figlia tenuta per anni all’oscuro di tutto. I ricordi si intrecciano e si scambiano e lentamente il muro che separa le due donne si sgretola. C’è ancora tempo per un ultimo abbraccio… e poi? Per non dimenticare e trovare ancora il coraggio di parlare. Uno spettacolo denso d’immagini e di parole che raccontano e descrivono le emozioni, dove la musica, protagonista, accompagna l’intera pièce.

La regia è di Valentina Cognatti, con la collaborazione di Betta Cianchini. Con Loredana Piedimonte, Martina Grandin e l’intervento di Sofia Freda e Sara Aiello. Ingresso con biglietto. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 338134867

 





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo