Domenica mattina il Civitavecchia Calcio farà visita alla Polisportiva Monti Cimini, la prima di quattro gare che darà probabilmente un’identità del cammino fatto e da percorrere. In sequenza poi la Vecchia affronterà mercoledi al Tamagnini la Boreale per l’andata degli ottavi di Coppa, bisserà gli incontri tra le mure amiche la domenica successiva sfidando l’Eretum Monterotondo, per poi concludere il poker con la trasferta in casa della capolista attuate del girone A il Real Monterotondo. Un passo alla volta però, domenica condizioni atmosferiche permettendo c’è la PMC dei tanti ex da affrontare. A partire dal tecnico Scorsini, senza dimenticare i due fratelli Vittorini, Tomarelli e Cedeno. Squadra quella Cimina che staziona al pari dei civitavecchiesi, quindici punti fatti nella maggioranza dei casi tra le mura amiche dove non ha mai perso e ha collezionato tre vittorie e un pari. Discorso differente per il Civitavecchia che ha bilanciato i punti fatti tra trasferte e incontri casalinghi, fuori dal Tamagnini sono stati sette i punti messi nel carniere frutto delle vittorie di Boreale e Genzano, a cui va aggiunto il pari di Corneto e la sconfitta di Anzio. Sarà sfida a distanza tra i due alfieri d’attacco Ruggiero e Vittorini, e quella tra le due compagini che fino ad ora hanno interpretato il campionato Eccellentemente.
Il via delle ostilità alle ore 11.

Civitavecchia Calco 1920

Foto Alessio De Luca

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com