Battilocchio: “Civitavecchia ha importanza strategica, merita attenzione dal Governo”. Approvato odg a sua prima firma in Dl Rilancio

9 Luglio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa
E’ stato approvato dalla Camera, con parere favorevole del Governo, un ordine del giorno al Decreto Rilancio a prima firma del Deputato del territorio, Alessandro Battilocchio. Con l’atto il Governo riconosce la “peculiarità della situazione di Civitavecchia e del suo comprensorio” e la “necessità di intraprendere azioni concrete che tengano conto della specificità del tessuto produttivo di Civitavecchia, fortemente penalizzato in questa fase”.
“Il nostro territorio sta subendo i contraccolpi pesanti di questa crisi -ha dichiarato il deputato-. Già nel “Cura Italia” avevo provato a mettere in evidenza la particolarità della nostra situazione con un analogo ordine del giorno : qualcosa in effetti si è mosso ma credo sia evidente l’urgenza di ulteriori risorse e provvedimenti specifici. Per questo ho fatto approvare dall’Aula questo nuovo ordine del giorno, con il parere favorevole dell’Esecutivo: un atto di natura politica e di impegno del Governo cui, mi auguro, seguiranno celermente fatti ed azioni conseguenti. Ma grazie a questo odg ho voluto sottolineare , anche formalmente ( e simbolicamente citando nel testo agli atti tutti i Comuni del comprensorio), la necessità di dedicare alla nostra zona l’attenzione che merita, soprattutto in questo periodo di emergenza post Covid. Sono sodisfatto dell’approvazione ma ora mio compito continuare ad incalzare il Governo” ha dichiarato Alessandro Battilocchio.
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo