*

merry christmas

🎄🎅🏻 Auguri di buon Natale a tutti i nostri lettori 🎄🎅🏻

vaccini

Asl Roma 4: la piattaforma per scaricare i certificati vaccinali

18 Gennaio 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ passata poco più di una settimana dal lancio della piattaforma per scaricare i certificati vaccinali e i genitori si stanno adoperando per effettuare la registrazione on line ed ottenere in modo semplice ed efficace il certificato vaccinale per permettere l’iscrizione a scuola del loro figlio. Ad oggi risultano registrati 129 genitori/tutori e 169 minori.

La Asl Roma 4 ricorda che per registrarsi al portale è necessario cliccare sul link https://certificativaccinali.aslroma4.it/ e fornire in modo corretto alcuni dati come il nome e cognome, il telefono cellulare e il codice fiscale. E’ importante ricordare che il numero di cellulare da indicare sia lo stesso registrato presso l’ufficio vaccinale quando ci si è recati per il vaccino. (il personale Asl richiede il numero del cellulare al momento della compilazione della scheda anagrafica). Quindi mamma e papà devono fare attenzione a fornire il numero di telefono corretto. Il sistema attuerà un incrocio di dati per verificare con sicurezza che si sta interfacciando con l’effettivo tutore del bambino e manderà una mail di conferma per l’avvenuta registrazione.

Tutti i genitori hanno tempo fino ai primi di marzo per scaricare i certificati, data in cui secondo la nuova legge, è obbligatorio sostituire l’autocertificazione consegnata nelle scuole a settembre, con il certificato vero e proprio.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo