ospedale cv

Asl Roma 4: Inaugurazione blocco operatorio ostetricia

23 Gennaio 2018
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Inaugurato il 24 gennaio alle ore 12.00  il Blocco operatorio di ostetricia. La nuova sala operatoria si trova al terzo piano dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia all’interno della nuova Area travaglio/parto dell’ospedale. L’area TRAVAGLIO/PARTO dispone di: 2 sale travaglio parto con annessa isola neonatale ; Locali di osservazione post-partum ; Ambiente di preparazione e monitoraggio della gestante; Area del personale con accesso separato; Area dotata di spogliatoio e servizio per i padri; Tutti gli ambienti di servizio necessari per l’organizzazione dell’assistenza.
Con i nuovi lavori effettuati disporrà anche della sala operatoria per le emergenze ostetriche, con annessi ambienti di preparazione e risveglio. Il reparto di ostetricia è stato realizzato con adesione agli indirizzi regionali relativi alla umanizzazione attraverso la realizzazione del roaming in ed il deciso miglioramento del confort, realizzato attraverso la scelta di materiali, colori ed arredi che evochino, quanto più possibile la realtà domestica.
La costituzione della nuova sala operatoria darà la possibilità alle madri che dovranno fare il taglio cesareo di vivere un’esperienza il più vicina possibile al parto naturale. L’urgenza taglio cesareo viene fatto in epidurale favorendo la partecipazione della madre, enfatizzando quindi l’esperienza fisica ed emozionale tra mamma e bambino. Rispetto alla precedente soluzione organizzativa, è prevista la presenza dei papà nella sala operatoria, in modo che il nucleo famigliare si unisca da subito. Il bambino viene subito consegnato alla mamma favorendo il contatto epidermico, il riconoscimento reciproco dell’odore della pelle e l’allattamento al seno immediato .
Il processo di riqualificazione del terzo piano dell’Ospedale San Paolo prevede a breve la ristrutturazione delle camere di degenza delle neo mamme, per creare ambienti di maggior comfort con bagni nuovi nelle stanze, e ambienti rinnovati e confortevoli per le mamme e i loro bambini, al fine da favorire il roaming in e la vicinanza tra mamma e bambino sin da subito nelle modalità più naturali e serene che si possono offrire alla nuova famiglia. Il direttore generale Dott. Giuseppe Quintavalle ringrazia la fondazione CARICIV per aver finanziato i lavori e aver permesso l’inaugurazione di una nuova realtà creata con l’intento di normalizzare l’ospedale a seguito delle difficoltà riscontrate nei mesi scorsi nel reparto di pediatria.
Fino al primo dicembre la dotazione organica effettiva era con 9 dirigenti medici in linea con le previsioni.
Dal 01 dicembre due dirigenti sono venute a cessare e a queste due assenze sono andate a sommarsi a due ulteriori assenze per maternità portando a 4 le unità non presenti in turno.
Attualmente 3 unità sono esentate dal turno notturno.
Non avendo trovato disponibilità per incarichi a tempo determinato di sostituzione maternità dalla graduatoria concorsuale in possesso, la Asl ha provveduto ad indire avviso pubblico ma nessuno dei partecipanti ha poi accettato l’incarico per ricoprire i ruoli offerti nel reparto pediatrico. In attesa di una normalizzazione della situazione, la Asl Roma 4 ha attivato delle convenzioni con il Bambin Gesù e con la Asl di Viterbo.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo