Ancora polemica sui parcheggi a pagamento a Sant’Agostino

12 Agosto 2020
Tempo di lettura: < 1 minuti

L’avvocato Pietro Messina: “Manca una adeguata area destinata alla sosta libera”.

In relazione alle notizie di stampa diffuse in data odierna (11 agosto 2020) circa la situazione delle aree di sosta in località Sant’Agostino sarebbe opportuno che l’Amministrazione Comunale di Civitavecchia, a tutela dei concittadini che in numero rilevante frequentano gli stabilimenti balneari della zona, si rendesse parte diligente per acquisire notizie presso l’Amministrazione Comunale di Tarquinia circa il (mancato) rispetto dell’art. 7, comma 8, del Codice della Strada, che prevede, nelle aree destinate a parcheggio a pagamento, la predisposizione “nelle immediate vicinanze” di “una adeguata area destinata a parcheggio” libero. Norma che, a quanto pare, non sia stata assolutamente rispettata dal Comune di Tarquinia, con la conseguenza che le centinaia di contravvenzioni elevate dalla competente Polizia Locale potrebbero essere impugnate ed annullate dall’Autorità Giudiziaria.
Avv. Pietro Messina
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo




Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo