AdSP, approvata la prima nota di variazione al bilancio di previsione 2022

12 Aprile 2022

Si è tenuta ieri pomeriggio la seduta del Comitato di Gestione dell’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale presieduta da Pino Musolino.

Oltre al Presidente dell’AdSP e al Segretario Generale Paolo Risso, erano presenti il componente designato dalla Regione Lazio, Arch. Roberto Fiorelli e il componente designato dal Comune di Civitavecchia, Arch. Emiliano Scotti.

 Il Comitato di Gestione ha deliberato all’unanimità parere favorevole alla delibera sulla prima nota di variazione al bilancio di previsione 2022 dell’ente, finalizzata ad impegnare gli 11,3 milioni di euro di ristori per la pandemia assegnati dal MIMS all’AdSP.

In dettaglio, tra le voci principali oggetto della variazione figurano 1.370.000 euro per i livelli minimi essenziali di servizi garantiti durante l’emergenza e per investimenti da parte delle SIEG (Società di Servizi di Interesse Economico Generale); 1.300.000 euro ad integrazione del fondo opere di grande infrastrutturazione; 1.500.000 euro a compensazione dell’incremento delle spese per l’energia nel porto; 1.800.000 euro per manutenzioni ordinarie e straordinarie delle infrastrutture portuali. Rimangono da destinare 5,2 milioni di euro.

Il Comitato di Gestione ha poi approvato, ad esito dell’attività ricognitoria svolta, la revoca dell’autorizzazione per le operazioni portuali ex art. 16 della Legge 84/94 nel porto di Gaeta all’impresa Amoruso Spa, per il quadriennio 2019-2022.

Il Comitato di Gestione tornerà a riunirsi il prossimo 21 aprile per discutere il bilancio consuntivo 2021 e la conclusione del procedimento relativo al piano strategico per il porto di Civitavecchia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com