Nuovo turno in serie B per il Crc che domani affronta in trasferta l’Arezzo per la quarta giornata di andata del campionato.

3 novembre 2018

Foto di Rebecca Bartolini

Sulla carta un match decisamente alla portata per i biancorossi, basta dare un’occhiata alla classifica per capirlo. La squadra dei tecnici Giampiero Granatelli e Mauro Tronca occupa la terza piazza a quota 10 punti, i toscani invece sono ultimi ancora a secco. Insomma ci sono tutte le possibilità di continuare il ciclo vincente, anche se Granatelli mette in guardia i suoi: “Anche se all’apparenza può sembrare un impegno facile, non dobbiamo assolutamente sottovalutare l’avversario di turno. E’ vero che l’Arezzo prende una madia di 40 punti a gara, ma questo non ci deve condizionare, sia nell’approccio sia nel modo in cui ci presenteremo a giocare lì da loro”. Al di la del risultato si attendono nuovi passi in avanti e ancora una crescita collettiva: “I ragazzi stanno progredendo con il lavoro della settimana – dichiara Granatelli – ci sarà modo anche per migliorare i rapporti e il feeling dentro e fuori dal campo. Andiamo ad Arezzo per vincere, ovvio, come già fatto per Livorno. Non sappiamo che gara sarà, ma ci faremo trovare pronti”. Il tecnico torna per un attimo alla partita contro Modena: “Un rivale all’altezza della situazione fino ad certo punto della gara. Primo tempo abbiamo controllato bene, siamo stati anche bravi a reagire subito alla loro meta”. Si gioca alle 14.30.

Lo staff della Comunicazione

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

Commenti

commenti