Menditto: “Intensificata la vigilanza sui fumi in porto”

3 Set 2016

“Nella giornata di giovedì una nave da crociera ormeggiata in porto ha emesso fumi intensi per l’intera mattinata. Pur sapendo che nulla sfugge all’occhio vigile della Capitaneria di Porto, mi sono comunque sentito in dovere di segnalare la vicenda all’Autorità marittima e per conoscenza alla Polizia locale ed alla Procura della Repubblica. Colgo l’occasione per anticipare alla cittadinanza che, sotto preciso ordine impartito dal Comandante Cucumile, da circa due settimane la vigilanza sui fumi in porto si è intensificata anche da parte della della Polizia locale, che presto potrebbe essere chiamata a svolgere un ruolo più attivo nel controllo e nella repressione del fenomeno, ovviamente sempre con l’appoggio e la collaborazione della Capitaneria di Porto. Tuttavia voglio ricordare che le fumate sono solo la manifestazione più evidente dell’inquinamento atmosferico provocato delle navi, il quale invece per essere efficacemente ridotto necessita di ben altri provvedimenti ed è per questo motivo che abbiamo più volte sollecitato l’intervento del Ministero dell’Ambiente ed abbiamo depositato presso la Regione la delibera votata all’unanimità in Consiglio Comunale che chiede l’inserimento nel Piano Regionale di Risanamento della Qualità dell’Aria di regole mirate a prevenire proprio tale minaccia. Per lo stesso motivo abbiamo chiesto da diversi mesi al Comandante Tarzia della Capitaneria di Porto di emanare un’ordinanza simile a quella emessa a Napoli finalizzata alla riduzione delle emissioni. Tutte istanze in attesa di risposta, per le quali continueremo a bussare alla porte, se necessario con maggior forza”.

Lo ha reso noto Dario Menditto,  Consigliere Comunale M5S  e  Presidente Commissione Ambiente .

 

Commenti

commenti