cappannari avis

Gli studenti dell’Alberghiero Cappannari vincono il Concorso Avis

13 maggio 2017

Gli studenti dell’Alberghiero Cappannari si sono classificati primi con un corto di 15 minuti al concorso indetto dall’Avis “Una Goccia per la Vita” finalizzato alla sensibilizzazione della donazione di sangue tra i giovani.  Il bando, rivolto alle classi terze e quarte delle scuole superiori ha visto una grande partecipazione dell’Istituto Stendhal che, oltre al corto vincitore, ha partecipato anche con l’Indirizzo Turistico Benedetto Croce presentando ben tre lavori. Il premio è stato quindi assegnato a Giovanni Fraticelli Paolo, Di Giancamillo, Sabrina Laidani, Maura Labanti ed Eleonora Piramidi (classe 3° A Enogastronomia) che hanno elaborato l’idea, fatto le riprese e montato il filmato e Andrea Di Pietro (classe V A Enogastronomia)  nella parte del protagonista. I ragazzi hanno accolto la notizia della vincita con grande soddisfazione. “Ci abbiamo lavorato tanto e con tanta passione. E’ stato bellissimo vedere come piano piano il progetto che avevamo in mente si è realizzato ed è diventato realtà. Abbiamo avuto la collaborazione di tutta la scuola dalla Preside ai professori, dai compagni a tutto il personale della scuola. Tutti si sono prestati a recitare o a fare le comparse, ma soprattutto dobbiamo ringraziare la professoressa Lalli e il piccolo protagonista, che è stato sicuramente il più bravo”. Il corto proposto dagli studenti del Cappannari ha saputo cogliere alcuni aspetti significativi del tema della donazione e ha messo in evidenza l’importanza della divulgazione tra i giovani e tra le scuole. La vicenda, tutta narrata in flash back, arriva con delicatezza al cuore dello spettatore, senza smielature, dimostrando che gli studenti non solo hanno conoscenze professionali di buon livello, ma anche capacità narrativa, sensibilità artistica e umana.

 

 

Commenti

commenti