vecchia vs lepanto

Calcio. Il Civitavecchia riparte dal Cre.Cas

11 novembre 2017

La squadra di Germano deve sfatare il taboo Fattori.
Per la seconda domenica consecutiva il Civitavecchia affronterà la quarta classificata del girone A del campionato di Eccellenza laziale. Domani alle 11 i nerazzurri saranno di scena allo stadio Fattori, dove se la dovranno vedere con il CreCas Palombara. I rossoblu hanno preso il posto, per quel che concerne la quarta posizione, dell’Eretum Monterotondo, l’ultimo avversario die nerazzurri. Si tratta di una sfida complicata per gli uomini di Antonio Germano, che negli ultimi giorni hanno cercato di lasciare andare la delusione per la rimonta subita domenica scorsa, in cui Nencione e compagni avrebbero potuto trovare l’impresa esterna. E purtroppo ciò non è avvenuto. La consapevolezza è che questa squadra riesce ad esprimersi meglio quando gioca lontano da casa. Una delle possibile cause di questa situazione potrebbe essere un fattore tattico. Infatti il Civitavecchia punta molto sulle giocate degli esterni d’attacco, che in casa sicuramente hanno meno spazio rispetto ai match giocati lontano dallo stadio Fattori. Quel che è sicuro, al momento, è che serve trovare il prima possibile la prima vittoria davanti al pubblico amico. Il supertifoso Roberto Giacomini è pronto a soddisfare i produttori di sale, visto che il buon Roberto ne fa grande uso per scacciare la maledizione Fattori. I tifosi sperano che Giacomini possa tornare presto a dispensare ben altre cose, come cioccolatini e caramelle in particolar modo per i bambini che affollano la tribuna del campo di via Bandiera. Nel gruppo nerazzurro il portiere Maurizio Nencione, che è anche il capitano del team civitavecchiese, ha assoluto bisogno di riprendersi, visto che nella gara di Monterotondo purtroppo è stato protagonista in negativo di quel match, in cui alcune sue indecisioni hanno consentito ai padroni di casa di trovare il gol del pareggio. L’ex Montefiascone ha voglia di riprendersi ed affronterà questa partita con un’attenzione massimale per ritrovare il sorriso in campo.

 

Commenti

commenti