in cucina

ALBERGHIERO LADISPOLI . AL VIA LE ATTIVITA’ DI ORIENTAMENTO PER LE SCUOLE MEDIE

7 dicembre 2017

Non solo Open Day. Sono iniziate all’Alberghiero di Ladispoli le attività di orientamento per gli studenti delle Scuole Medie. Martedì 5 e giovedì 6 dicembre i membri della Commissione Orientamento dell’Istituto Professionale di via Federici hanno accolto gli allievi del plesso dell’Ilaria Alpi. “Nel nostro Istituto – ha dichiarato la Prof.ssa Vincenza La Rosa, Dirigente Scolastica dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” – dedichiamo da sempre particolare attenzione all’Orientamento scolastico in entrata e in uscita. Gli Open Day, che si svolgeranno il 16 dicembre e il 14 gennaio, rappresentano soltanto una fase, pur importantissima, delle attività previste.  Ma svolgiamo anche visite alle Scuole Medie, incontri con gli studenti e con le famiglie, dimostrazioni pratiche nei laboratori. La scelta consapevole del proprio percorso scolastico – ha aggiunto la Prof.ssa La Rosa – presuppone da una parte una profonda conoscenza di se stessi, delle proprie abilità e competenze, dall’altra il possesso di adeguate informazioni sulla scuola che si intende frequentare. Ma ogni fase di transizione è difficile, anche perché non sempre durante il ciclo scolastico delle Medie inferiori si riesce a comprendere con precisione quali siano le proprie inclinazioni. E’ questo il motivo per cui in tutti gli incontri programmati puntiamo sulla visita dei laboratori, sulle esercitazioni e su dimostrazioni pratiche delle attività che si svolgono quotidianamente all’interno del nostro Istituto. Ma ci piace anche accompagnare gli alunni delle Scuole Medie nelle aule e farli assistere a lezioni di Inglese, di Italiano o di Matematica. Ciò che proponiamo è sostanzialmente una full immersion in quella che rappresenta una giornata-tipo di uno studente dell’Istituto Alberghiero. E l’identità di una scuola come la nostra è basata proprio su queste due anime: c’è l’area della formazione professionale (con i suoi tre indirizzi: Enogastronomia – con la nuova articolazione in Prodotti dolciari artigianali e industriali, Servizi di Sala e Vendita, Accoglienza Turistica), ma c’è anche lo spazio dedicato alla cosiddetta ‘istruzione generale’, che comprende lo studio e l’approfondimento di materie quali la Letteratura, la Storia, la Matematica, le Lingue, le Scienze. Ciò significa che in un Istituto Alberghiero ci si propone di formare non soltanto il lavoratore, ma anche e soprattutto la persona”.
Gli studenti dell’Ilaria Alpi hanno visitato i locali e le strutture dell’Istituto Alberghiero, accompagnati dai Docenti membri della Commissione Orientamento Valeria Mollo, Carlo Narducci, Carmen Piccolo,  Antonio Gismondi, Rosa Torino, con la collaborazione della Prof.ssa Simona Paganelli. Il servizio in Sala è stato coordinato dai Docenti Donatella Di Matteo, Bruno Mazzeo e Michele Comito, quello in Cucina dal Prof. Rocco Zezza e dal Prof. Filippo Gennaretti con il supporto degli Assistenti Mauro Ceccobelli, Elisabetta Mannelli, Maria Liguoro e Vincenzo Riili. L’accoglienza è stata curata dalla Prof.ssa Carmen Piccolo e dalla Prof.ssa Giovanna Albanese.
“L’orientamento – ha aggiunto la Prof.ssa Valeria Mollo, Vicepreside dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – ha acquisito ormai un’importanza primaria, anche al fine di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica che in Italia raggiunge ancora valori superiori alla media europea. Sono passati ormai venti anni dall’emanazione delle prime Linee-guida ministeriali su questo tema. Già la Direttiva n. 487 del 1997 prevedeva che le attività di orientamento costituissero una parte integrante del processo educativo, ma è innegabile che la sensibilità su tali argomenti sia cresciuta nel corso degli anni. Nel nostro Istituto puntiamo da sempre ad un orientamento non solo informativo, ma formativo, che accolga e metta al centro la persona, i suoi bisogni e le sue passioni. Non vogliamo, però, limitarci soltanto alle fasi di transizione da una scuola all’altra, che pure sono, innegabilmente, le più delicate. Un autentico ‘orientamento formativo’ si concretizza nella didattica quotidiana e cerca la collaborazione di tutti i soggetti e gli attori coinvolti nel processo educativo: è il motivo per cui la nostra scuola si caratterizza da sempre per la sua apertura al territorio. Istituzioni, mondo delle imprese, associazionismo, terzo settore: tutti possono e devono fare la propria parte per aiutare gli studenti a scoprire la propria vocazione, creando le condizioni affinché tale vocazione si trasformi in una piena realizzazione di sé”.
E il 16 dicembre e il 14 gennaio dalle ore 9:30 alle 12:30, sarà la volta degli Open Day. “Il punto di forza del nostro Istituto è rappresentato senza dubbio dalle possibilità che offre al fine di un veloce inserimento nel mercato del lavoro, in settori trainanti dell’economia nazionale, quali quelli della ristorazione e del turismo. Non è un caso che tali attività non abbiano conosciuto flessioni, nonostante la recessione e la crisi generale dei consumi. – ha dichiarato il Prof. Carlo Narducci, Funzione Strumentale per l’Orientamento all’Alberghiero di Ladispoli – E’ del tutto evidente come l’Alberghiero proponga una formazione professionalizzante in comparti strategici del nostro Paese e a dimostrarlo sono le richieste di lavoro che giungono spesso agli allievi già durante i tirocini e gli stage. A dirlo non siamo noi, ma i dati statistici. E il motivo è semplice: la cultura enogastronomica, l’arte e il turismo sono elementi costitutivi della nostra identità e delle nostre radici. Non stupisce che sia sempre più diffuso il desiderio di conoscerle a fondo e di dedicare ad esse la propria vita scolastica e professionale”.

 

Commenti

commenti