Manifesti edizione 2017

A buon punto i preparativi del Presepe Vivente di Tarquinia

22 novembre 2017

L’associazione Presepe Vivente di Tarquinia: «Senza la collaborazione del mondo dell’associazionismo tarquiniese non si potrebbe allestire la rappresentazione».

Fervono a Tarquinia, a poco più di un mese dalla prima, i preparativi per allestire il Presepe Vivente. I volontari sono a lavoro dalla fine di settembre per realizzare le scenografie che renderanno ancora più belli gli ampi spazi del convento di San Francesco.
«Il lavoro è tanto e il nostro più sentito ringraziamento va alle tante associazioni che collaborano per creare l’evento. – afferma l’associazione Presepe Vivente di Tarquinia – Con noi ci sono gli Anziani con l’Hobby del Modellismo, il Comitato di San Martino, la Pro Tarquinia, la Pro Loco Tarquinia, il Circolo Numismatico Tarquiniese e tante persone che, a titolo personale, mettono a disposizione il loro tempo perché credono in questa manifestazione».
La rappresentazione attira in ogni edizione migliaia di persone. Quest’anno si entrerà dalla chiesa della S.S. Trinità, in via Alberata Dante Alighieri, per uscire da un portone laterale ed entrare nel convento di San Francesco, in luoghi quasi sempre chiusi al pubblico, con un panorama mozzafiato sulle colline della Tuscia. Le date sono il quelle del 26 e 30 dicembre e del gennaio 2018, quando arriveranno i Re Magi accompagnati da un sontuoso corteo.
«Siamo a buon punto ma c’è ancora da fare. – conclude l’associazione Presepe Vivente di Tarquinia – Chiunque può contattarci e aiutarci nelle prossime settimane, per vivere un’esperienza straordinaria».
Per ogni novità è possibile seguire la pagina facebook, gli account twitter e instagram. Il Presepe Vivente di Tarquinia è organizzato anche in collaborazione con il Comune di Tarquinia e la Diocesi di Civitavecchia e ha il patrocinio della Regione Lazio (Lazio Eterna Scoperta) e della Provincia di Viterbo.

 

Commenti

commenti