Anselmo Ranucci

Anselmo Ranucci Sindaco. Investire nella scuola è investire nel futuro

25 maggio 2017

«Investire nella scuola vuol dire investire nel futuro di una comunità». Così il candidato sindaco alle elezioni comunali di Tarquinia Anselmo Ranucci definisce i punti qualificati del programma che riguardano l’istruzione. «Nello studio si collocano i presupposti della cultura democratica e civile essenziale per la vita in comune in una società sempre più composita, variegata, pluralista e multiculturale. – sottolinea Ranucci – I diritti dei bambini sono il legame più urgente, primario e di alto valore del nostro stato sociale e civile».
Tra le priorità dell’Amministrazione ci saranno il progetto di alternanza scuola lavoro, con una convenzione con gli istituti secondari. Gli uffici comunali potranno contribuire mettendo a disposizione una figura da affiancare ai ragazzi che collaboreranno nei vari settori, tecnico, tributi, ambiente, turismo. Importante sarà reperire fondi per i corsi di recupero nella scuola di secondo grado. Per l’inclusione è necessario mantenere le ore di assistenza scolastica domiciliare e costituzione di una equipe di supporto agli alunni con DSA, sostegno ai progetti scolastici di inclusione. Si dovrà favorire la promozione del comodato d’uso, della vendita e dello scambio di libri usati o di altra strumentazione didattica. In tema di sicurezza delle scuole si dovranno continuare a fare investimenti.
Saranno istituiti corsi d’italiano L2 rivolto agli stranieri, sia adulti che minori, proponendo anche uscite sul territorio. Sarà basilare pianificare delle attività pomeridiane per i ragazzi delle fasce più deboli (disabili, situazione di disagio, difficoltà sociali) per aiutarli a gestire in modo costruttivo il tempo libero, come fare sport e lezioni di musicoterapia, laboratori teatrali in collaborazione con il Centro di Aggregazione Giovanile. Si potranno attivare convenzioni con enti ed esercenti locali (negozi, hotel, ristoranti, maneggi) per far sperimentare a giovani disabili o disagiati il mondo del lavoro e realizzare incontri rivolti a tutta la cittadinanza sull’educazione alle emozioni, come mezzo per il contrasto delle dipendenze.
«Questi progetti proseguono la strada intrapresa con l’Amministrazione Mazzola, – conclude il candidato sindaco Ranucci – individuando anche nuove priorità e obiettivi».
In questi anni sono stati finanziati progetti scolastici di qualità delle scuole di ogni ordine e grado; sono state acquistate lavagne multimediali; sono stati forniti gratuitamente libri per la scuola primaria; è stato esteso il trasporto pubblico scolastico gratuito fino ai ragazzi di 16 anni; è stata applicata una tariffazione minima per la mensa scolastica pubblica e privata; sono stati investiti fondi per migliorare le strutture scolastiche e la loro sicurezza; sono state abbattute le barriere architettoniche alle scuole elementari e medie; l’Amministrazione ha sostenuto il Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia.

 

Commenti

commenti