lucernoni

Il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica approva il piano di videosorveglianza

1 febbraio 2018

Lucernoni: “Importanti passi in avanti per Civitavecchia”.
Nella giornata di ieri il Comune di Civitavecchia ha partecipato alla riunione del comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, al quale era stato convocato per la discussione del “razionalizzazione ed ampliamento del piano di videosorveglianza comunale”.

Presenti per l’amministrazione il Vice Sindaco Daniela Lucernoni, il Comandante della Polizia Locale avv. Pietro Cucumile e i funzionari dell’ufficio innovazione tecnologica.

“Ho illustrato al comitato la situazione del nostro Comune nel 2014 al momento del nostro insediamento – spiega il Vice Sindaco – e cioè che erano presenti una serie di impianti non censiti e non autorizzati dal comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Molti di questi non erano nemmeno collegati al server del Comune e quindi completamente inutilizzabili. La nostra amministrazione ha invece rimesso in funzione le telecamere già esistenti, ha previsto l’acquisto di ulteriori nuove 25 telecamere e le ha collegate tutte ai server del Comune mettendo a disposizione l’accesso anche alla Polizia di Stato e le altre forze dell’ordine. La dislocazione dei nuovi impianti è stata condivisa con le forze dell’ordine.

Nel prossimo futuro anche i 5 parchi cittadini che verranno riqualificati da ENEL in seguito alla modifica delle prescrizioni VIA di TVN sancita dal Ministero dell’Ambiente avranno in dotazione 36 telecamere di videosorveglianza.

Il Prefetto Basilone si è mostrata molto soddisfatta – conclude Lucernoni – sia del progetto presentato sia della gestione dello stesso coordinata in maniera condivisa con le forze dell’ordine. Il comitato Provinciale ha quindi approvato il piano di videosorveglianza cittadino. I miei complimenti alla collega di Giunta Gioia Perrone per l’ottimo lavoro svolto insieme agli uffici”.

Commenti

commenti