Civitavecchia-Camillo: partenza ok

26 febbraio 2017

Esordio vincente per il Civitavecchia di Pasquale Camillo, che vince il derby contro il Tolfa per 3-1 nella sfida dello stadio Fattori per il girone A di Eccellenza. Tre colpi di testa hanno dato il successo ai nerazzurri, i quali salgono fino al terzo posto, anche se sono sempre sette i punti di distanza dal Ladispoli, che occupa la seconda piazza, quella che porta ai playoff. Forse, a dir la verità, il punteggio è anche stretto per Bricchetti e compagni, visto che il Tolfa ha fatto davvero poco in attacco, anche perché l’undici di Ercolani arrivava da tre gare nel giro di una settimana. Il vantaggio del Civitavecchia arriva al 15°, quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto corto, la palla arriva al secondo palo per Khoris, che insacca per l’1-0. I padroni di casa hanno diverse occasioni per raddoppiare, ma lo fanno solo al 3° della ripresa, quando Laurato trova la zuccata di Cerroni, con il classe ’98 autore del secondo gol. Tutto sembra già segnato, la compagine di Camillo colpisce due traverse con Cerroni e Vegnaduzzo, ma a sorpresa il Tolfa riapre la contesa con un potente tiro dalla distanza di Cascianelli, che al 25° realizza il suo primo gol stagionale. Questo è l’unico vero pericolo portato dai biancorossi in tutta la partita. Il Civitavecchia non soffre affatto e riesce a chiudere i giochi al 39°, questa volta con il bomber della squadra, l’argentino Vegnaduzzo, che spizza alla perfezione un cross dalla destra e mette a referto il 3-1 e arriva a quota 16 in classifica marcatori. Quindi una giornata favorevole al Civitavecchia, che riesce a trovare un po’ di tranquillità dopo i numerosi cambi in panchina. “Sono molto soddisfatto della giornata della mia nuova squadra – afferma a fine partita mister Pasquale Camillo – avevo detto che la cosa più importante era vincere questa sfida e l’abbiamo fatto. Non dobbiamo pensare ai discorsi di classifica, credo che al momento il nostro pensiero debba essere quello di affrontare il tutto partita per partita, a cominciare da domenica prossima ad Acquapendente. Sono contento anche dell’atteggiamento mostrato in campo dai ragazzi. Non dobbiamo mollare, ogni domenica dobbiamo scendere sul rettangolo verde per vincere e dobbiamo farlo dando il cento per cento”. Discorso diverso, invece, per mister Fabrizio Ercolani. “Sapevo che non saremmo arrivati a questa gara al meglio – dichiara l’allenatore del Tolfa – affrontare tre gare in una settimana per noi è davvero difficile, perché non siamo strutturati per questo. Guardiamo al futuro con fiducia, il nostro obiettivo deve essere quello di arrivare al meglio alla gara casalinga contro l’Atletico Vescovio, lì sì che dovremmo fare punti per forza”.

Commenti

commenti