mtb santa marinella

Ciclismo. Mtb Santa Marinella ancora a caccia di vittorie e di podi nel ciclocross

22 dicembre 2016

Sono stati tre gli appuntamenti nel ciclocross a cui ha preso parte nel recente fine settimana la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini lasciando il segno tra il Lazio e il Veneto.

Dopo un cammino agonistico di 10 prove in giro per il Lazio, il Trofeo Romano Scotti-Nw Sport-Lazio Cross si è chiuso ancora con il sorriso per la compagine altolaziale a Priverno in occasione del Memorial Luigi D’Annibale nel quale si sono distinti Giorgia Negossi (prima nella gara esordienti e vincitrice finale del circuito), Daniele Panzarini (quarto nella gara open), Giovanni Gatti (quinto nella gara open), Libero Ruggiero (nella top dieci della fascia amatoriale 1-under 45) e Mariangela Roncacci che ha riassaporato il gusto della vittoria trionfando in scioltezza tra le donne master.

Soddisfacente la trasferta al Lago le Bandie per Gianfranco Mariuzzo in occasione dell’undicesima prova del Trofeo Triveneto dove ha raccolto una più che dignitosa terza posizione nella fascia amatoriale 2-over 45 ma rimanendo sempre ai vertici della specialità dopo un inizio di stagione arrembante.

A Ciampino, la settima prova del Roma Master Cross-Trofeo Cycling Cafè, disputata nella cornice del Parco Aldo Moro, ha riservato ancora numerose soddisfazioni alla formazione santamarinellese che si è distinta egregiamente con Gianluca Magnante (secondo tra gli élite sport), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Mauro Iacobini (settimo tra i master 3), Marco Becattini (terzo tra i master 4), Daniele Bagnoli (decimo tra i master 4), Luca Frenguellotti (16° tra i master 4), Mauro Gori (primo tra i master 5), Giuseppe Cherubini (secondo tra i master 5), Claudio Albanese (sesto tra i master 5), Angelo Tisato (settimo tra i master 5), Angelo Ciancarini (terzo tra i master 7), Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 7) ed Elisabetta Dani (seconda tra le master donna 2).

Legittima la soddisfazione del presidente Stefano Carnesecchi che ha fatto il pieno di elogi ad ogni componente del team con la consapevolezza di affrontare nel migliore dei modi le prossime trasferte culminanti con il campionato italiano in Veneto a Silvelle di Trebaseleghe nel weekend dell’8 gennaio, ricambiando la fiducia degli sponsor e dei tanti sostenitori che hanno continuato a credere nel progetto della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini per tutto l’anno solare 2016.

 

Commenti

commenti