carabinieri-mitra

CARABINIERI ARRESTANO RICERCATO, GIA’ IN PASSATO RITENUTO VICINO AL CLAN “CAPRIATI”

2 febbraio 2018

Nella serata di ieri, a seguito di una mirata attività di indagine, i Carabinieri  dell’Aliquota Operativa della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un cittadino italiano di 44 anni, con diversi precedenti, originario della provincia di Bari, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma con l’accusa di furto aggravato.

L’uomo, coinvolto in passato in vicende riguardanti la criminalità organizzata, era ricercato poiché doveva scontare una pena di 1 anno di reclusione per diversi episodi di furto commessi nella Capitale tra il 2015 e il 2016.

Il 44enne, personaggio dal lungo curriculum criminale, in passato ritenuto vicino al noto clan Capriati – operante a Bari Vecchia – e indagato per svariati episodi di omicidio e associazione di tipo mafioso, dopo un periodo di tempo trascorso come collaboratore di giustizia, era evidentemente ritornato a dedicarsi ad attività illecite.

Da tempo viveva insieme alla compagna in un’abitazione isolata nell’estrema periferia romana dove si nascondeva dagli investigatori che lo stavano cercando per assicurarlo alla Giustizia.

I Carabinieri sono riusciti a raggiungerlo poco prima che l’uomo riuscisse ad effettuare un trasloco, già programmato per la giornata successiva.

Il ricercato è stato portato nel carcere di Rebibbia, ove sconterà la pena a lui comminata per i reati oggetto delle varie sentenze a suo carico, così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria.

Commenti

commenti