Andrea D'Angelo-3

Andrea D’Angelo: “L’outlet a Fiumaretta ucciderebbe la città”

11 febbraio 2018

“Il progetto di realizzazione di un outlet nell’area di Fiumaretta tanto caldeggiato dall’amministrazione è quanto di più scellerato possa esistere. I commercianti locali verranno così annientati da una scelta che tutela semplicemente il bilancio e gli equilibri finanziari di questa amministrazione  che come al solito non guarda alla cittadinanza, una cittadinanza resa sempre di più povera e insicura dal punto di vista economico.

Un outlet all’interno di quell’area garantirebbe così ai turisti una sola opzione: quella di scendere dalla nave, visitare il Welcome center per poi risalire e ripartire, ignorando completamente una visita a Civitavecchia, una visita che gioverebbe agli incassi di una parte di popolazione che ripone proprio nel turismo le speranze maggiori.

Le carte sono scoperte: realizzare

un outlet garantirebbe alla corrente amministrazione di evitare il dissesto. Proprio per questo Cozzolino e compagni scelgono di giocare sulla pelle degli imprenditori locali ancora una volta per poter tenere il loro posto ben saldo su delle poltrone che ora come non mai sembrano instabili. Le risposte date dall’assessore D’Antó ai Rappresentanti di categoria per giustificare questa operazione sono o superficiali oppure in malafede…. sia nell’uno che nell’altro caso dimostrano se mai ce ne fosse bisogno una distanza ormai incolmabile  tra chi gestisce questa città e chi ci vive. Pieno appoggio verrà da parte mia per scongiurare questo pericolo e per incrementare il commercio locale non con progetti mirabolanti ma con soluzioni concrete ed immediatamente applicabili perché il settore è in affanno e bisogna fare presto!”.

Lo ha dichiarato Andrea D’Angelo

Commenti

commenti