Under 14M

Volley. Stagione infinita per la Pallavolo Civitavecchia

10 Giugno 2014

Stagione infinita per la Pallavolo Civitavecchia. Quando oramai da qualche settimana molte società hanno dato il “rompete le righe”, in casa ASP si continua a lavorare e sudare. Sabato 7 giugno ha concluso la propria stagione l’under 16 femminile che perdendo in semifinale per 3 a 1 contro la prima classificata della provincia di Latina, la Rainbow Aprilia, ha visto sfumare la finale regionale del campionato Elitè. Continua invece la marcia trionfale di altre due squadre di mamma ASP che giungono a fine stagione con un ruolino di marcia veramente impressionante e con una finale nel proprio palmares. L’under 14 maschile di Alessio Pignatelli conquista nel campionato provinciale di categoria una meritata finalissima: supera ai quarti con un doppio 3 a 0 il Montello, stabilendo, nella partita di andata fuori casa, un record imbattibile:25 a 0 nel terzo set e vola in finale grazie al doppio 3 a 0 inflitto al Tivoli Guidonia. Questi i nomi: Baldini Giacomo, Benni Davide, Celestini Noa, Cracolici Simone, Di Lorenzo Patrizio, Di Marco Flavio, Formisano Christian, Gabrielli Tiziano, Grossi Alessandro, Moretti Francesco, Pieroni Emanuele. Nel campionato di Eccellenza femminile di under 12, quello riservato alle migliori compagini della provincia di Roma, da record la stagione disputata dalle baby di Sirio Gatti: prima fase dominata con 8 partite su 8 vinte (24 set vinti e 0 set persi); seconda fase 6 partite vinte su 6 (un solo set lasciato alle avversarie); terza fase (quarti di finale) 3 partite vinte su 3 (2 soli set persi); 17 partite vinte su 17 disputate. Ora la meritatissima finale provinciale Eccellenza; fra le prime due su circa 85 squadre partecipanti. Così il tecnico delle piccolissime pallavoliste: “Abbiamo lavorato molto duramente, il gruppo ha alle spalle un lungo lavoro che parte dalla stagione passata quando sotto età disputavamo già lo stesso campionato. Mi aspettavo una buona stagione, forse non la finale. Devo ringraziare tutte le mie atlete – sia quelle che giocano molto e ancora di più quelle che hanno giocato di meno – per le gioie che stanno regalando a loro stesse, a me e alla società, chiedo loro l’ultimo sforzo per affrontare al meglio la finale”.  

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com