Vigili del Fuoco, il Capo Reparto Esperto Marcello Micarelli va in pensione

10 Luglio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

L’amico e collega Capo Reparto Esperto Marcello Micarelli, a decorrere dal 13 luglio 2020 sarà collocato a riposo. Marcello fa parte di questo gruppo, poiché ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’ufficio “Stampa e Relazione Pubbliche” del Comando VVF di Roma.
In un certo senso è un po’ il “Colpevole“ di tutto ciò, poiché è soprattutto grazie a lui che è stato possibile per me, aver creato i rapporti attraverso i quali oggi, riesco ad informarvi più o meno in tempo reale circa gli interventi e le attività svolte dai Vigili del Fuoco di Civitavecchia e quando possibile del comprensorio.
Nato a Roma il 22 Febbraio 1959.
Ha iniziato la sua carriera come Vigile del Fuoco ruolo Permanente nel Corpo Nazionale il 10 Luglio 1985.
Ha inizialmente prestato servizio presso la Sede del Comando VVF di Torino, successivamente a Grosseto e poi a Roma.
Promosso a Capo Squadra nel 2000 e a Capo Reparto nel 2010, ha concluso la sua carriera ricoprendo dal 2018 l’importante e delicato ruolo di Capo Turno Provinciale presso la sede centrale del Comando VVF di Roma, sita in via Genova.
Nel corso della sua carriera ha partecipato a diverse emergenze di rilievo nazionale fra cui: sisma Umbria – Marche; L’Aquila; e Umbria – Lazio – Marche.
La sua carriera professionale è stata ricca di grandi e piccoli interventi, più o meno pericolosi e tristi ma… a volte anche con risvolti comici e singolari.
Ancora grazie caro Marcello, goditi a pieno la meritata pensione, buona vita, un caro abbraccio Giovanni!!

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo