SANTA MARINELLA – Sarà attuato a giorni il progetto di potenziamento dell’illuminazione pubblica  di Santa Marinella con particolare riferimento a quelle strade cittadine molto trafficate dove garantire una maggiore visibilità risulta essere prioritario per la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni.

Lo comunicano il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e il capogruppo di maggioranza Andrea Amanati che hanno pertanto voluto informare i cittadini in merito all’imminente avvio di una iniziativa molto attesa. Purtroppo  quello della scarsa visibilità,- come riferiscono Tidei e Amanati- in città è un problema  che  risale  ad oltre un decennio fa quando furono sostituiti i lampioni stradali cosiddetti di vecchio tipo con quelli al LED Ovviamente  il problema non era la scelta di utilizzare lampade a led  ma il tipo scelto  che evidentemente era di scarsa qualità- Ne consegue e sono questi atti pubblici facilmente consultabili  che proprio la società alla quale in passato la precedente giunta aveva affidato tale incarico risultò essere indagata e la Prefettura intervenne per sospendere il rapporto che aveva sottoscritto con la passata amministrazione comunale di Santa Marinella. L’attuale giunta, chiamata a dirimere anche tale questione,  ha  eseguito delle verifiche per avere una mappatura  delle zona più buie e già dallo scorso  3 novembre aveva  provveduto a dare incarico all’ Enel affinché sostituisse tutti i corpi illuminanti di via Rucellai, Via Valdambrini e via Etruria che risultano essere anche le tre arterie  dove è molto intensa la circolazione di veicoli, come più volte evidenziato dai cittadini, Enel ha provveduto tempestivamente a ordinare il materiale  che ormai dovrebbe essere in dirittura di arrivo. L’ultima comunicazione intercorsa con  la società elettrica risale allo scorso 22 dicembre e per tanto immaginiamo che, poiché tutte le consegne di solito vengono sospese durante il periodo di festività natalizie  già dalle prossime settimane  gli interventi di sostituzione  dei corpi luminosi potranno avvenire, senza ulteriori indugi. Anche se le strade saranno più illuminate e dunque  più sicure questo non deve comunque indurre gli automobilisti a non rispettare i limiti di velocità, a rallentare e a fermarsi in prossimità degli incroci e degli attraversamenti  pedonali.

Il sindaco Avv  Pietro Tidei 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com